venerdì 23 gennaio 2015

Tempesta D'Amore: André prigioniero di una nave pirata! Il suo calvario ha inizio...


Il grande cordoglio che si respirerà al Furstenhof in queste ore segnerà una tappa molto importante per Tempesta D'Amore che, come già visto dalle Anticipazioni, metterà in scena una storia molto particolare, dovuta alla scelta di Joachim Latsch, interprete di André Konopka di prendersi una piccola pausa dal set.

Gli autori hanno approfittato di questa ghiotta occasione per creare una storia ispirata al film Das Boot nel corso del quale ritroveremo André prigioniero di una baleniera illegale capitanata dal sinistro Alijosha per nulla intenzionato a lasciarlo andare. 

Di tanto in tanto continueremo a vedere André, impegnato a guadagnarsi la sopravvivenza e addirittura la libertà che non gli verranno concesse molto facilmente. 

Come vedremo sarà una partita a scacchi tra un po' di tempo a permettergli di tornare al Furstenhof ma anche in sua assenza non perderemo del tutto i contatti con lui e quella che per ora è una storia di sfondo, diventerà molto importante in futuro, visto che il suo ritorno condizionerà molti degli equilibri che si instaureranno al Furstenhof da qui in poi...

17 commenti:

  1. Storia interessante, mi ha lasciata perplessa solo il motivo per cui Andrè torna libero e cioè grazie alla vincita di una partita a scacchi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molti criminali seguono dei codici morali personali, basati ad esempio sull'onore (come lo intendono loro), quindi, soprattutto visto che siamo pur sempre in una fiction, non trovo questo espediente così assurdo.

      Elimina
    2. nemmeno io e poi è ispirato ad un film. carmen

      Elimina
  2. andré fa bene a fare un po' di pausa anche perchè dopo tornerà uguale a prima

    dora

    RispondiElimina
  3. E' vero anche dopo un'esperienza così forte e dolorosa non cambierà molto. Ametista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì è vero, è rimasto sempre lo stesso alla fine. chiara

      Elimina
  4. risvolto avvincente ma poteva rimanerci sulla barca ahah federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo! noemi

      Elimina
    2. pure per me. giovanna

      Elimina
  5. con un altro personaggio sarebbe stata ancora meglio come storia

    RispondiElimina
  6. eh già calvario in tutti i sensi

    RispondiElimina
  7. Bellissima storia. Rebecca1

    RispondiElimina
  8. carina... sabrina

    RispondiElimina