giovedì 26 marzo 2015

Tempesta D'Amore: Jonas e André fanno licenziare Norman!


Chi pensava che André (Joachim Latsch) al suo ritorno dal naufrago cambiasse radicalmente, dovrà ricredersi. Come rivelano le Anticipazioni degli episodi di Tempesta D'Amore in onda in Germania a maggio, Konopka ordirà un'altra delle sue truffe!

Dopo aver scoperto di dover versare molto denaro al fisco, André si attiverà per racimolarli e l'occasione gli verrà data quando scoprirà che Jonas (Sebastian Fritz) è caduto in un tombino e che sta fingendo di stare male per convincere Tina (Christin Balogh) a tornare con lui. Nemmeno a dirlo, lo chef cercherà di approfittarne! 

André chiederà a Jonas di continuare con la sua finzione, facendo causa al comune in modo da ottenere un lauto risarcimento ma lui si rifiuterà di farlo. A fargli cambiare idea ci penserà lo stesso André, arrivando a ricattarlo: se non farà come dice, lui rivelerà a Tina la sua messinscena. 

A pagarne il prezzo sarà Norman Kowald (Yannik Meyer), il presunto figlio di Nils (Florian Stadler) e responsabile dell'incidente che verrà licenziato da Werner (Dirk Galuba). A quel punto, Jonas penserà di tornare sui propri passi, finché non capirà che Tina sembra avere un interesse per il nuovo arrivato...

17 commenti:

  1. jonas tra due fuochi ma spero faccia la scelta giusta

    dora

    RispondiElimina
  2. Certo che Tina se li sceglie sempre più giovincelli!

    RispondiElimina
  3. Ecco che andrè torna con le sue truffeX)! Rebecca1

    RispondiElimina
  4. Sto cominciando a dispiacermi per Jonas, anche se il tradimento, a parer mio, non dovrebbe mai essere perdonato. Ma non so perché spero che in questo caso Tina lo perdoni, anche se prima di parlare vorrei "conoscere" Norman. Ho la sensazione che mi piacerà. André rimane il solito falso e disonesto, ma sempre con un pizzico di ironia, che ci fa divertire anche in casi come la truffa delle camicette falsate insieme a Poppy. Non penso cambierà mai.
    Matt

    RispondiElimina
  5. Norman degno erede di Nils, non serve neppure il test del DNA per dimostrare che è suo figlio: tempo che arriva al Fürstenhof, incontra Nils (già questo è un incipit a future sciagure, in ogni caso di parentela/legami sentimentali con il personal trainer), incontra Jonas e Andrè (due che non promettono mai vita facile), si invaghisce di una ragazza innamorata di un altro, viene licenziato. Buon inizio, chapeau!
    Sara

    RispondiElimina
  6. L'importante è che non porti jella come il padre, altrimenti Tina farebbe meglio a scappare invece che interessarsi a lui.
    Cinzia

    RispondiElimina
  7. Il fatto che Norman si candidi a diventare una vittima (della truffa e, come dite voi, delle sciagure degli Heinemann :D) lo rende sicuramente più simpatico del sempre ambiguo Jonas: la situazione si fa davvero interessante.
    Quanto ad André, diciamo che rispetto agli inizi le sue truffe si sono ridimensionate e il personaggio è diventato più umano, ma il carattere, anche giustamente, è sempre quello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dopo il naufragio non so se sia molto sensato che non sia cambiato di una virgola. chiara

      Elimina
    2. non lo è un granchè. federica

      Elimina
    3. Sì, anch'io credo sia giusto che André non cambi totalmente ma che si ridimensioni un po'. Laura

      Elimina
    4. ridimensionarsi è il minimo infatti... carmen

      Elimina
  8. Jonas è sempre il solito alla fine

    RispondiElimina
  9. inizia bene norman... michela

    RispondiElimina
  10. jonas non riesce a combinarne mezza giusta

    RispondiElimina