domenica 12 aprile 2015

Tempesta D'Amore: Julia rivela a Nils di non essere Sophie!


Tempo di grandi cambiamenti a Tempesta D'Amore, scanditi da una rivelazione shock che Julia (Jennifer Newrkla) farà a Nils (Florian Stadler).

Come abbiamo già visto dalle Anticipazioni, Julia si avvicinerà molto a Nils, tanto da deciderà di fare una vacanza insieme a lui, anche per aiutarlo a riprendersi definitivamente dallo shock subito in seguito alla morte di Sabrina (Sarah Elena Timpe).

Complice una vicinanza anche emotiva, Julia deciderà di rivelare a Nils di non essere Sophie Stahl, spiegandogli le ragioni del suo inganno ma, nemmeno a dirlo, lui la prenderà malissimo.

Sarà compito di Tina (Christin Balogh), da tempo a conoscenza della verità, spiegare a Nils che diffidare di Julia sarebbe un errore imperdonabile, visto che lui pensare che la ragazza sia una volgare truffatrice. 

Paradossalmente questo inizio altalenante sarà anche il preludio di una storia d'amore tra i due, inevitabilmente destinata a far discutere...

16 commenti:

  1. grande passo falso ma è da premiare l'onestà

    dora

    RispondiElimina
  2. Da qui vedi che Julia, è questo è un bene, non è fatta per questo tipo di inganni.
    E che Nils è il solito moralista. Anche se, lo ammetto, prima di conoscere la dolcezza di Julia, anch'io non riuscivo ad accettare questa sua truffa.

    RispondiElimina
  3. Nils inutile. Sara

    RispondiElimina
  4. fiducia sicuramente mal riposta. carmen

    RispondiElimina
  5. brava julia ma con Nils troppo

    RispondiElimina
  6. Nils è sempre il solito.rebecca1

    RispondiElimina
  7. La truffa di Julia è meschina perchè coinvolge sentimenti troppo importanti, ma Nils non solo si dimostra il solito moralista di bassa lega, ma anche un grandissimo ingrato visto che l'aiuto che gli ha offerto Julia non glielo ha dato nessun'altra persona, nemmeno gli amici più cari e vicini a lui.
    Potrebbe quindi per una volta mettere da parte i suoi "pseudo" valori e provare a guardare oltre.
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello sì ma alla fine friedrich si merita quasi tutte le meschinità possibili. federica

      Elimina