mercoledì 14 giugno 2017

Tempesta D'Amore: Pauline e Leonard tornano al Furstenhof!

Le puntate di Tempesta D'Amore in onda in Germania ad agosto saranno ricche di scena tra cui un ritorno che farà la gioia dei fans della nona stagione. 

Le Anticipazioni ci dicono che Pauline e Leonard torneranno al Furstenhof per una manciata di puntate, dopo la morte di Friedrich che aprirà nuovi scenari, anche sul piano affaristico. 

E così, seppur momentaneamente, Christian Feist e Liza Tzschirner torneranno ad interpretare Leonard e Pauline Stahl per la terza volta. 

Faremo anche la conoscenza di Gabriel Stahl, rivendendo Mila? Ne sapremo di più attorno al 14 agosto 2017, data che segnerà il loro ritorno nelle puntate tedesche.


47 commenti:

  1. Oddio vi prego Pauline no!!! Io volevo Julia e Niklas, anche se forse si parlerà di Mila. A livello affaristico, si tratterà delle azioni di Friedrich, bisogna vedere chi ha ereditato, Beatrice, i figli, entrambi?!!!
    Giò

    RispondiElimina
  2. La conoscenza di Gabriel l'abbiamo già fatta, quando sono tornati la prima volta.

    Comunque trovo il loro ritorno, fastidioso come per il matrimonio di Julia e Niklas. Ma solo loro erano disponibili?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si appunto e non sentivamo la voglia di rivederlo. E' proprio la parola giusta, lo trovo un ritorno fastidioso anche se ovviamente morendo Friedrich non è a casaccio, ma sinceramente se uno la mette sui parenti, ci sono anche gli altri tre figli di Friedrich. Secondo me è una combinazione nel caso di questa coppia: la disponibilità dei due e anche il fatto che credo siano molto popolari come coppia e anche amati.
      Giò

      Elimina
    2. Si, beh non penso che mi diano il fastidio come fu per il matrimonio di Julia e Niklas, anche perché vista la noia della stagione non guarderò affatto le puntate.

      Le foto poi che sono uscite li vanno sembrare invecchiati un sacco.

      Elimina
    3. Vero effettivamente sembra abbiano un po' di anni in più, soprattutto lui, vabbé esteticamente non mi sono mai piaciuti devo dire poi anche caratterialmente per me hanno dei record negativi. Lei è l'emblema di quello che non dovrebbe mai essere una protagonista, poi una gattamorta di quelle...; una delle peggiori della storia di Tempesta; lui poi è stato una vittima indubbiamente con tutto quello che ha passato, ma penso che almeno per ora passi alla storia come il protagonista maschile più debole di tutti.

      Ma sai al matrimonio di Julia e Niklas non mi sono dispiaciuti, nel senso che la presenza di Leonard alla morte di Patrizia ha chiuso il cerchio per così dire.

      Quanto a Niklas, Cinzia, lui si è riconciliato con il padre, quindi a parte il fatto che Mila sta con Pauline e Leonard, la sua presenza sarebbe stata legittima tanto quanto quella di Leonard.
      Giò

      Elimina
    4. A me ha urtato quando, dopo il bacio tra Julia e Niklas, hanno inquadrato Pauline e Leonard per fare vedere il loro.

      Elimina
    5. Io ho ancora impresso il vestito di Pauline al matrimonio, lo userei per andare al mare una cosa simile e basta!!!
      Oddio fortuna che non ci propinano Miss crema perché lei la sopporto ancora meno di Pauline...
      Giò

      Elimina
  3. Non dimentichiamoci che leonard ha la custodia fi mila. Niklas non aveva senso farlo tornare dal momento che non ha nulla da spartire col padre. Poi tante coppie amate non hanno fatto ritorno perchè probabilmente le trame non lo richiedevano! Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto che il loro ritorno sia sensato non vuol dire che debba essere ben visto o che personalmente apprezzato, visto che li abbiamo visti meno di due stagioni fa. Non sono neanche d'accordo sul fatto che coppie più amate non siano tornate per esigenze di copione.

      Per me dipende dal fatto che loro erano disponibili e anche per cercare di rialzare gli ascolti, non brillanti.

      Elimina
    2. Come Niklas non ha nulla da spartire con il padre? E' giusto uno dei figli e Julia è considerata come una figlia.

      Elimina
    3. Elisa la penso come te su Niklas, è uno dei figli e poi il passato tra Niklas e Friedrich è roba vecchia e superata, appunto senza dimenticare il fattore Julia; Julia è una figlia/nuora per Friedrich, sarebbe una doppia presenza quella di Julia e Niklas. Rimane tuttora una figlia più lei di Luisa come hanno dimostrato le stagioni.

      Anche per me il ritorno è dovuto a quello.

      Quanto al ritorno delle coppie amate, anche per me non c'entra il copione, penso che gli autori siano più che favorevoli al ritorno delle coppie amate, ma c'è pur sempre il fattore disponibilità degli attori che è il più importante anche se non l'unico (insieme ovviamente alla pertinenza nelle trame): basti pensare a Laura e Alexander e ad Emma e Felix, sono le due coppie più amate finora nella storia di Tempesta, ma i primi due non sono mai riusciti a farli tornare insieme, mentre Emma e Felix sono tornati insieme due volte, questo la dice lunga...
      Giò

      Elimina
    4. Alla fine in ogni caso credo che come ritorni di figli, i più acclamati in ogni caso sarebbero stati quelli di Leonard o di Niklas, in fin dei conti quelli di Martin o Luisa non se li aspetta nessuno, soprattutto quello di quest'ultima. Feist sembra davvero invecchiato comunque dalle foto che ho visto.
      Giò

      Elimina
    5. In ogni caso c'è poco da fare, perchè in Germania questi due sono molto amati come personaggi e anche in coppia (credo che soprattutto lei lo sia) e tornano sempre volentieri in coppia (non è una coincidenza) perchè legati ai ruoli, legati alla soap per motivi lavorativi ma credo anche per motivi privati (insomma lui ci ha lavorato con la moglie, lei ha conosciuto il suo compagno se non sbaglio, anche in passato ho visto parecchie foto e sembrano tutti molto amici) e quindi probabilmente gli autori vanno anche più sul sicuro; anche se la loro storia io non l'ho amata, oggettivamente in Germania sono popolari. Rimarranno sette puntate in ogni caso.
      Giò

      Elimina
  4. Pauline forse tra le peggiori è la meno peggio? Io non la conosco proprio questa stagione, non ho visto niente niente della nona. Comunque mi spiace non tornino anche Julia e Niklas.

    Paige

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah non saprei se è la meno peggio, perché ad un certo punto diventa anche molto soggettiva la cosa, io ad esempio non tollero Theresa; per me Pauline è al livello stesso di Luisa, entrambe gattemorte e facili.
      Giò

      Elimina
    2. Per me le peggiori sono Eva, Samia, Luisa e Sandra. Theresa io la trovo una buona protagonista, sebbene non sia tra quelle che amo.

      Paige

      Elimina
    3. Per me Theresa rappresenta tutto quello che detesto in una donna come modi di fare e temperamento. Quelle che sopporto meno di tutte sono Sandra, Luisa, Pauline e Theresa. Però Sandra per quanto odiosa si è distinta dalle altre tre: non ha mai umiliato il suo uomo, anzi aveva il problema opposto, era appiccicata a lui, sempre.
      Giò

      Elimina
    4. Per me Pauline è tra le peggiori, non ho mai sopportato il suo modo di fare: all'inizio l'ho trovata una cretina, troppo esagitata e appiccicosa e dopo, pesante ed insopportabile. Luisa vabbè non si capiva cosa volesse e perché non si fidasse di Sebastian, Theresa, invece, per me non è tra le peggiori, ma non è tra le mie preferite. Samia e Sandra sono tra le peggiori, penso le peggiori, perché delle loro stagioni non si salva proprio nulla.

      Elimina
    5. Su Pauline condivido in pieno, se penso a quanto ha colpevolizzato quel poveraccio e ne ha approfittato per farsi gli affari suoi!!!! Fortunata ad aver trovato il Leonard della situazione (diciamo pure una tipologia d'uomo non così frequente anzi), perché un altro l'avrebbe mandata al diavolo all'istante. Luisa non si fidava di Sebastian così come Tina definisce allo stesso modo inaffidabile David, che poi altra cosa inverosimile che uno come Sebastian con il tipo di donne che aveva avuto abbia perso gli attributi dietro una così: il Sebastian originale una come Miss crema non l'avrebbe guardata neppure con il binocolo (se penso a quando l'aveva accusato di fotografare Rosalie di nascosto, non so se ridere o altro). A me di Theresa da fastidio l'aspetto caratteriale, che in molti amano: era un iceberg in tutto, passi nel lavoro, ma nella vita privata era abituata a ricevere e basta e poi ha fatto il gesto più grave che può fare una protagonista (per me a distanza di anni rimane la cosa più grave che ho visto fare ad una protagonista): ha tradito il proprio uomo sostituendolo, non c'è nulla di peggio. Sandra quanto ad egoismo le batte tutte forse, Samia non so più che non sopportarla mi è sempre stata indifferente.
      Giò

      Elimina
  5. Per me Pauline e la migliore e una bella brava pasticcera . Che nello che ritornano anche se per poche puntate.

    RispondiElimina
  6. Personalmente non includo tra le peggiori Pauline e neanche Theresa. Quest'ultima è stata una protagonista alquanto atipica sia nell'aspetto fisico che caratteriale ma tutto sommato l'ho sempre considerata una dal carattere forte e fragile allo stesso tempo. Pauline per me è stata troppo vivace e con i paraocchi, molto superficiale e sciocca ma aveva un bel viso e a me piacevano i suoi tratti. Sandra invece la considero davvero la peggiore protagonista, troppo piatta nel carattere e nell recitazione, davvero inguardabile e insopportabile. Le mie preferite in assoluto sono Laura, Emma, Marlene e Julia e ora anche Clara ma la poverina sembra relegata ad un ruolo secondario rispetto a Tina quest'anno.
    Il ritorno di Leonard e Pauline è sicuramente legato a Mila, alla morte di Barbara e all'eredità.
    Peace and love
    EVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente in Theresa non ho mai notato nessuna fragilità, per me è sempre stata un carro armato, anche quando ha sofferto non sono mai riuscita ad empatizzare con lei.
      A me non è mai piaciuta l'interpretazione di Liza: per me enfatizzava troppo ed Pauline sembrava un incrocio tra un'isterica e un'invasata e nelle scene drammatiche era anche peggio. Quando interpreti un personaggio che viene scritto come solare e allegro, devi misurarla anche l'interpretazione, non esagerare, che è un po' quello che faceva Ivanka interpretando Emma.
      Sandra attrice scarsa e personaggio scarso c'è ben poco da dire.
      Vabbé io credo che la conclusione sia che Mila se la tengono per sempre Leonard e Pauline, era chiaro che sarebbe andata così, d'altronde se c'era qualcuno deputato a crescere Mila, quello è Leonard, visto quello che Mila rappresenta per lui. Quanto all'eredità credo che, avendo Friedrich sposato Beatrice, il più lo erediterà lei.
      Giò

      Elimina
    2. Concordo con Giò su Liza e anche su Theresa, tutta questa fragilità non l'ho mai vista. Per carità, ben venga una protagonista con gli attributi, ma nemmeno io sono mai riuscita ad empatizzare con il personaggio.

      Elimina
    3. Si anche a me piacciono le donne con gli attributi, ma c'è anche da dire che non necessariamente bisogna essere un trattore di carattere per poter dire che una donna li ha. Emma, Marlene, Clara, Julia non erano trattori eppure hanno dimostrato di averli gli attributi.
      Giò

      Elimina
  7. Io Pauline appunto non conoscendola non la colloco proprio però appunto, Theresa come protagonista è da apprezzare, ha sicuramente un carattere forte ma ci sta che ci siano personalità diverse. Però sia la stagione sia la sua storia le ho trovate godibili.

    Eva per me resta la peggiore, è capitata pure in una stagione difficile ma la storyline di Markus le ha dato il colpo di grazia e tra l'altro anche caratterialmente era odiosa.

    Lo zerbinismo di Sandra non lo considererei una qualità, io sono per la parità dei sessi.

    Di Luisa ho visto poco e non mi ha lasciato nulla.

    Samia e la terza stagione erano di una pesantezza allucinante.

    Paige

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eva invece a me piaceva, anche caratterialmente. Con Miriam invece, diciamo che era carina e dolce finché è stata sulla sedia a rotelle, poi neppure a farlo apposta, quando si è alzata, ne ha combinate. D'altronde neppure Laura era perfetta caratterialmente, anche se Laura è uno dei caratteri che mi piacciono di più.

      Sandra non la definirei zerbino, anzi: il suo vivere in funzione di Lukas e fare di tutto per tenerselo non lo intendevo sotto quella luce, perchè nella coppia lo zerbino era lui, più che altro, diciamo un bamboccio immaturo (in confronto a Lukas o a Felix, Adrian ad esempio è molto maturo!!!), intendevo dire che lei era di un egoismo, egocentrismo, basta ascoltare i suoi voice over, la ragazzina aveva fin troppa personalità, è stata capace di tutto, anche di andare a vivere con un uomo ancora sposato, con la moglie in coma nella stanza accanto quindi....

      Una sola parola per definire Samia: lagna.

      Clara mi è piaciuta molto di carattere, tra l'altro mi è piaciuta nel finale.
      Giò

      Elimina
    2. Io non comprendo quando parli di "ne ha combinate", cosa vuol dire? Che una donna deve fare sìsì con la testa a tutto? Miriam non è mai stata solo dolce e carina, ha sempre avuto un bel caratterino per fortuna e avere a che fare con una persona come Robert non è facile per nulla, tra l'altro molte delle cose che gli son successe Robert se l'è proprio cercate.
      Idem per Laura, io l'ho sempre apprezzata per la sua grinta e la sua temperanza. Una protagonista per me non si distingue in base al numero di errori che fa.

      Infatti quelle che io considero peggiori non è in base all'egoismo, al non avere o avere carattere, a se hanno o meno commesso errori ma in base al percorso nella stagione (gli errori fanno bene perché aiutano a crescere, per esempio) e alla crescita, e alla storia d'amore.

      Per cui Miriam per esempio è stata una di quelle che ha fatto un percorso migliore, perché è partita come ragazzina che si nascondeva dietro a Barbara e ne è uscita donna, è partita ricca, ha perso tutto e si è ricostruita una carriera con le sue mani.
      Una Sandra, una Samia, a me dicono poco perché si vede già che sono in stagioni scritte con i piedi, su entrambe si sono concentrate pochissimo, per dire Samia aveva la passione della danza ma poi la cosa è morta lì, si trasferiscono in Africa per via di Gregor. Sandra pure, viveva sempre in funzione di Lukas, dal suo punto di vista c'è poco e niente, si faceva composizioni floreali, poi distillava pozioni a caso ma poi che ne è stato di lei?

      Eva poi per me è proprio la peggiore di tutte, la storyline di Markus proprio l'ha rilevata per quello che era, la storia d'amore non sta in piedi, mancanze di rispetto a non finire, anche lei che ne ha fatto della sua passione non me ne ricordo nemmeno perché di fatto son andati in Italia per il ristorante di Robert. Sono tutte donne che non mi dicono e lasciano niente, le storie d'amore sono costruite male e i percorsi nella soap sono quasi in negativo più che in crescita.

      Di Luisa ho visto poco ma le prime puntate non avevo neanche capito di cosa si occupasse e questo la dice lunga.

      Paige

      Elimina
    3. Intendo dire che ha fatto soffrire moltissimo Robert e con la sua ingenuità e con il suo essere "San Tommaso" non si svegliava mai, si indubbiamente è un percorso difficile quello che ha fatto, ma l'ho trovata insopportabile per gran parte della stagione o almeno per tutto il tempo che è stata con Felix. Poi io in quella stagione quanto a figure femminili ero team Viktoria, ho amato la Tarrasch fin dalla prima volta che è comparsa, caratterialmente mi piaceva molto...
      Il fatto di Miriam che ha perso tutto e si è ricostruita con le sue mani è una delle poche cose che ho apprezzato in lei, tra l'altro poi lei non è mai stata un'ereditiera viziata. Io il carattere di Miriam non l'ho mai apprezzato e non perché veniva dopo un mostro sacro come Laura, proprio di per sé non mi ha mai detto nulla, a parte trovarla pesante nelle sue indecisioni...

      E' vero che una protagonista non si distingue solo per gli errori che fa, però gli errori sono di vari tipi, alcuni sono molto gravi, altri di meno: per dire il fatto che Clara dopo aver fatto l'amore con Adrian nella baita non vuole stare subito con lui per me non è un errore grave.

      Quanto alle passioni di Samia e Sandra è vero, non sono mai state rilevanti, loro hanno seguito i loro partner e basta, però del disastro che sono state queste protagoniste il fatto che il loro talento era tutto fumo e niente arrosto è la cosa meno importante, poi se ci pensi Emma era lanciata nella sua carriera e ha seguito Felix, la stessa Julia ha seguito Niklas eppure continua con la sua attività...

      Io apprezzo molto di più i percorsi alla Emma o alla Marlene.

      Laura aveva un caratterino niente male, era grintosa ma anche introversa.
      Giò

      Elimina
    4. Con il fatto che ne ha combinate ovviamente non voglio dire che una donna deve fare sisi con la testa, anzi...Poi il problema di Miriam era che faceva così con le persone sbagliate: Barbara, ma lo stesso matrimonio con Felix che lei ha trascinato in eterno dandogli un taglio solo alla fine. Quanto a Miriam faccio mie le parole di un personaggio che non è mai stato un esempio di moralità ma che l'ha conosciuta e ne ha fatto un bel ritratto ossia Maxim: "Non hai coraggio e ascolti sempre gli altri". Poi ovviamente de gustibus, rimane tuttora una protagonista amatissima
      Giò

      Elimina
    5. Beh nessuno giudica le protagoniste per il numero di errori, ma per il tipo di errori e alcune ne hanno fatti decisamente troppi per essere promosse.

      Non capisco invece il discorso sulle passioni delle protagoniste. Le passione sono appunto una cosa, il lavoro un'altra. La passione per la danza di Samia era una cosa campata in aria, come del resto lo era per Luisa. E poi il fatto che Samia, Eva e Sandra abbiano seguito il loro marito all'estero non mi pare che sia il motivo per cui siano state delle pessime protagoniste. I loro difetti erano ben altri. E poi lungi da me difendere Eva, ma quello che faceva lo poteva fare ovunque, al contrario di Robert che ha avuto l'occasione di aprire un ristorante a Verona. È ovvio che,se uno dei due protagonisti riceve un'offerta di lavoro allettante, è altro a seguirlo, non ci vedo nulla di male.

      Elimina
    6. Si appunto ci sono vari tipi di errori: alcuni sono orrori che qualificano una protagonista, praticamente la marchiano, altri sono sbagli/errori ovviamente meno gravi.

      Si appunto la passione per la danza di Samia era come il violino per Luisa una passione nulla di più, non un lavoro, poi Samia è diventata fisioterapista e comunque lavora nello stesso campo del marito, mentre Luisa nel campo delle creme; così come Eva era maestra d'asilo e ha scoperto il talento di illustratrice per libri di bambini, comunque cose collegate. Appunto hanno seguito il marito ma il loro lavoro lo potevano avere ovunque. Già infatti è sempre uno dei due che riceva un'offerta e l'altro segue. Julia le borse le poteva fare ovunque, infatti a Lisbona ha aperto un negozio, mentre per Niklas era un'occasione unica quella che gli è capitata
      Giò

      Elimina
    7. E poi Samia avrà pure seguito il marito, ma si sono comunque trasferiti nel suo paese d'origine, quindi in questo caso si può dire che, anche se è stata lei a seguire lui, è un caso particolare dal momento che più volte aveva espresso l'intenzione di tornarci, anche con il padre.

      Elimina
    8. Ad essere precisi Samia e Gregor vanno in Tanzania, mentre Samia veniva dall'Uganda, sempre in Africa in ogni caso; comunque si anche io lo considero un progetto comune. D'altronde anche quello di Sandra e Lukas lo era quindi...
      Spesso seguire il proprio partner è una prova d'amore, un nuovo inizio, anche andare in un posto che rappresenta entrambi perché spesso nominato: ad esempio è giusto che Julia abbia seguito Niklas e che contemporaneamente non siano andati né in Thailandia, né a Barcellona.
      Giò

      Elimina
    9. Ah si? Ero convinta che Samia fosse della Tanzania.

      Elimina
    10. Anche io ricordavo orientativamente che veniva dall'Africa, ma non il paese nello specifico, poi ho letto qualche tempo fa un commento forse di una fan della stagione. D'altronde alla fine anche delle protagoniste spesso non sappiamo neppure dove sono nate esattamente, non sono cose curate sempre così bene.
      Giò

      Elimina
  8. Di nuovo? Per carità a me questa coppia è sempre piaciuta,ma avrei preferito di gran lunga rivedere Julia e Niklas. Comunque meglio loro di Luisa,almeno per me. Rebecca1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici, Julia e Niklas rimangono gli Stahl preferiti per me, anche perché Niklas nella sua famiglia rimarrà sempre un outsider sotto un certo punto di vista e questa cosa mi è sempre piaciuta tutto sommato (un po' come lo è stato Robert fra i Saalfeld). A posteriori poi se uno fa un bilancio, gli Stahl meno Stahl sono proprio Niklas e Martin, che sembrano tanto diversi caratterialmente, ma anche Martin all'inizio detestava Friedrich tanto quanto Niklas, entrambi erano orgogliosi allo stesso modo di non essere stati a contatto con un padre come lui; poi c'è stato Leonard, che si è beccato alla fine tutte le sfighe essendo l'unico ad essere rimasto con Friedrich. Neanche a farlo apposta, la vera Stahl è Luisa, l'ho sempre vista uguale al padre, non sarà cresciuta con lui ma il sangue non è acqua...
      Giò

      Elimina
  9. No attenzione, io non dico che giudico una protagonista esclusivamente dalla sua passione. Io guardo tre cose:

    1) La storia della coppia.
    2) La storia personale della protagonista, nel senso cosa mi dice lei come personaggio, indipendentemente da quanto mi piaccia o meno una storia d'amore
    3) Il percorso del personaggio.

    Ora, la cosa che io non capisco di quel "quante ne ha combinate" di Giò era che da come la metteva lei sembrava quasi che una protagonista venisse giudicata da quanto facesse o meno soffrire il protagonista maschile, poi chissene di capire anche le ragioni dietro gli errori.

    Non sto dicendo che gli errori non sono importanti, fanno anche il loro ma io questo lo vado a guardare al termine del percorso. E' chiaro che una Sandra che ha fatto un sacco di errori e alla fine del suo percorso non ha imparato niente per me viene bocciata. Un'altra che magari ha fatto qualche errore ma ha imparato la lezione ed è migliorata è un discorso differente. Anche Julia per dire ha mentito a tutti, ma mi pare che avesse attenuanti per cui questo suo sbaglio non ha il peso di un errore che può avere fatto una Sandra o boh, di come si è comportata Eva con Markus.

    Riguardo alle passioni non stavo dicendo che una donna non deve seguire il suo uomo se si tratta del suo lavoro, ma a me piace comunque seguire il percorso della protagonista indipendentemente dalla storia d'amore. Anzi per me è proprio la parte che più mi interessa seguire, il percorso della protagonista, come si realizza, come cresce nel corso della soap.

    Però appunto è un insieme di cose che determinano se una protagonista mi piace o meno, tra cui ovviamente anche la storia d'amore.

    Tra l'altro per me la stagione più completa è l'ottava.

    A volte mi può piacere una protagonista e questo aggiunge un qualcosa in più alla storia, insomma ci sono tante cose, ma anche gli errori hanno ovviamente il suo peso ma non come boh un tribunale che giudica la bontà, ma in base a come una protagonista esce dalla soap.

    Paige

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paige ovviamente il mio giudizio negativo su Miriam non dipende solo dalle sofferenze di Robert per colpa sua, dipende anche dal fatto che non ho mai empatizzato in generale con il personaggio di Miriam e con il suo carattere.

      Condivido sul fatto che le tre caratteristiche che hai enunciato siano fondamentali, anche io giudico in base a quello e poi ovviamente all'aspetto soggettivo, per dire Laura e Marlene mi piacciono molto per i tre punti fermi enunciati da te ma anche perché mi identifico molto nel loro carattere.

      Io, come già detto, non guardo solo gli errori, ma faccio il bilancio ovviamente alla fine del percorso, però c'è da dire che non tutti gli errori sono uguali. Certi gesti di alcune protagoniste le qualificano spesso in negativo, non tanto per la quantità, quanto per la qualità.
      Prendiamo Adrian: io sono una di quelle che l'ha criticato ferocemente per il male che ha fatto a Clara nella prima metà di stagione, ma ho anche esaltato la bellezza di questo personaggio nel finale di stagione, se avessi guardato solo la prima metà, sarebbe bocciato...

      Come mai l'ottava?
      Giò

      Elimina
    2. Io non ho mai pensato che giudicassi le protagoniste dalle loro passioni; penso solo che non possano essere utilizzate come metro di giudizio, in nessun caso.

      Per quanto mi sia piaciuta l'ottava stagione, per me non è la più completa. Per esempio io non ho notato alcuna evoluzione nel personaggio di Konstantin e la questione Theresa andava sviluppata meglio.

      Elimina
    3. L'ottava perché c'è un po' di tutto, l'hanno sviluppata bene. Avrei detto la stagione di Clara ed Adrian se solo non l'avessero tirata via in così poco tempo e non avessero dato tutta quella attenzione a Tina del cavolo e al suo pesantissimo triangolo.

      Poi anche la prima e la seconda per me sono complete (la seconda ovviamente considerando anche la parte di storia della prima, visto che comunque un bel pezzo di storia si è svolto lì).

      Comunque io non ho visto tutta la decima quindi non posso giudicarla, non volevo tagliare fuori Julia e Nicklas.

      Elisa, per me invece il percorso a parte della protagonista è importante quanto la storia d'amore perché noi attraverso lei ci affacciamo alla stagione, quindi ha un ruolo più importante del protagonista maschile, per cui, nonostante io preferisca di gran lunga il percorso di Adrian a quello di Konstantin, trovo che la stagione dodici se la sono un po' bruciata per colpa di Tina e del tempo ristretto, nonostante questo la trovo sempre ottima e la storia d'amore impeccabile, così come i personaggi di Clara e Adrian. A livello personale di gradimento la stagione di Clara e Adrian è la mia preferita, è l'unica che mi sono conservata oltre alla seconda.

      Giò, ma appunto se Miriam non ti piace per forza di cose la vedrai sempre come quella che ha fatto ingiustamente soffrire Robert, mentre santa Eva no. Mi sembra scontato.
      Invece io giudico Eva da un sacco di cose, tra cui la storia d'amore che è stata scritta talmente male che non ci vuole neanche troppo a spararci sopra, se avessero gestito tutto bene e con rispetto, contro la stagione sei si sarebbe potuto dire solo qualcosa sulla tempistica (non è passato manco un anno dalla morte di Miriam e lui si risposa) e contro l'idea in generale di spezzare una coppia. Ma così con sta storiaccia dei due grandi amori (per Robert) e di Eva che lascia il grande amore per Robert, be', complimenti autori, anche a non voler criticare c'è da criticare!
      Per non parlare della mancanza di rispetto vergognosa che hanno avuto, usando Valentina e togliendo a Miriam anche la maternità per cancellare il personaggio di Miriam e imporre Eva.

      Paige

      Elimina
    4. Io non trovo la storia tra Clara e Adrian tirata via, anzi la preferisco alla storia di Konstantin e Marlene, perché nonostante siamo entrambe durate poco, nel primo caso siamo riuscite a vedere scene tra i due che nell'ottava stagione ci siamo sognati. Anche in quel caso, abbiamo avuto un'accelerazione non indifferente: in quattro e quattr'otto si sono messi insieme e si sono sposati pure loro, non vedo tutta questa differenza! Per non parlare del fatto che pure in quella stagione la storia protagonista è stata oscurata dal triangolo Xaver-Kira-Martin. Non sarà durato tutta la stagione, ma ha comunque portato via spazio alla storyline protagonista.

      Per quanto riguarda la seconda stagione me la sto riguardando in questi giorni e io, devo essere onesta, sto vedendo pecche sia nel personaggio di Robert sia in quelle di Miriam...

      Elimina
    5. Mah personalmente credo che il matrimonio di Miriam e Felix sia stato di una pesantezza più unica che rara, parlavano solo di soldi, separazione di beni, poi si è aggiunto il vizio del gioco di lui, davvero troppo noioso, ho sempre pensato che Miriam ha voluto la bicicletta e ha dovuto pedalare, ha voluto l'apparente uomo maturo Felix al posto dell'inaffidabile Robert? Se lo è preso e ha pagato, soffrendo sempre in quel matrimonio, quindi lo scotto l'ha pagato. Robert non era assolutamente perfetto, però bisogna dargli atto che ha sempre amato Miriam, anche quando stava con Viktoria, forse ancora di più in quel periodo, poi il suo carattere e i suoi modi di fare lo hanno sempre messo nei guai.
      Aspetta Paige Miriam all'inizio fondamentalmente non mi piaceva per carattere, io di solito con le protagoniste ho il colpo di fulmine, difficilmente mi scoppia in ritardo, è successo solo una volta, con Emma, ma è un caso unico...Poi il fatto che nella sua stagione sia stata un'eterna indecisa, mi ha convinto ancora di più...

      Si neppure per me Clara e Adrian sono stati tirati via: certo lui è stato con Desirèe (matrimonio durato tanto i due di prima e seconda stagione, forse qualcosa di più) un tempo spropositato, ma bisogna guardare nel dettaglio e considerare non solo la quantità di tempo, la qualità della donna e del rapporto e se uno ha capito il personaggio di Adrian, capisce che forse tutto quel tempo con la Bramigk era "studiato" dagli autori.

      Concordo Clara e Adrian battono Marlene e Konstantin a livello di evoluzione della storia e in parte singolarmente: Adrian batte Konstantin per percorso globale, Konstantin è rimasto lo stesso, anzi sotto certi aspetti li si che è tirato via, sta tre puntate a supplicare Marlene di mettersi con lui, poi gli arriva l'email di Theresa e si rimette addirittura la fede su...Adrian quando capisce di amare Clara, non ce ne è più per nessuno, sceglie e basta, soffre, ma da anche un taglio netto con il passato, fa mea culpa e liquida Desirèe come si merita ossia comprandola e dicendole che non hanno nulla da spartire, Konstantin non ha fatto nulla di così netto con Natascha e avrebbe dovuto forse, anche solo per dare una prova d'amore a Marlene o perché si era preso una coltellata. Poi cosa possiamo dire a discolpa di Konstantin: che forse Adrian in certi momenti ha ferito e umiliato Clara più di quanto Konstantin abbia fatto con Marlene? Forse si, forse no, mah....Marlene poi forse è superiore leggermente a Clara, ma più per il fatto che Clara era infantile all'inizio e alla fine ovviamente non ha scelto subito Adrian, ma ha le sue attenuanti ovviamente...

      Verissimo Kira-Xaver-Martin e David-Tina-Oskar hanno oscurato le due coppie o meglio le due protagoniste di quelle stagioni, purtroppo è avvenuto e non ci si può fare nulla, però la storia ha emozionato comunque, personalmente le scene di Tina le ho quasi sempre mandate avanti...
      Giò

      Elimina
    6. Alla fine bisogna vedere solo quello che ci è piaciuto di più: io per esempio preferisco la storia di Clara e Adrian a quella di Marlene e Konstantin perché mi hanno emozionato molto di più e la loro storia è stata costruita meglio, ho visto maggiore passione, sia quando andavano d'accordo o quando litigavano, e al contrario di quello che molti pensano non è stata assolutamente tirata via, anzi abbiamo visto la coppia in tutte le sue forme da amici ad amanti a marito e moglie. Se poi vogliamo guardare la quantità pure Konstantin è stato troppo con Natascha; non l'avrà sposata, ma ci è stata insieme dall'inizio della stagione sino a trenta puntate dalla fine. E poi giusto che continuare a ripetere l'ovvio, se non fosse rimasta incinta, Adrian non avrebbe mai sposato Desirée.

      Adrian sarà rimasto troppo con Desirée, ma nell'ultimo periodo era come se non ci stesse e poi cosa sarebbe cambiato? Clara stava con William e credeva ancora che fosse lui l'uomo della sua vita e Adrian pur rimanendo con la moglie, cercando in ogni modo di fare la cosa giusta, continua a pensare e a amare Clara.

      Per quanto riguarda la seconda stagione concordo sul matrimonio e sulla ludopatia di Felix, però come ho scritto sopra non mi stanno piacendo molto né Miriam (che in questa fase continua a ripetere di amare Felix, quando è palese che non è così) e pure Robert, con il suo caratteraccio, insomma anche nella puntata di ieri che è arrivato a dire: senza cucina sono morto, che me ne faccio di Miriam se non posso essere un cuoco?

      Elimina
    7. Eh già il voice over di Miriam è diventato un must per gli appassionati ("Felix è mio marito") e chi se lo dimentica. Personalmente preferivo quello di Laura ("Lui è mio fratello")!!!

      Già infatti certe cose ognuno di noi le ha amate di più e in modo particolare. Sicuramente mi attirava molto il fatto di due che si conoscono da ragazzini con la lei della situazione che ama dall'infanzia più o meno e alla fine sposa il primo e grande amore della sua vita (che si rivelerà tale anche per lui anche se per motivi diversi!!!), era un classico negli amori mai raccontato a Tempesta. Quello che ho sempre pensato io: Clara e Adrian hanno attraversato così tante fasi del loro rapporto che è stato davvero interessante guardarli. A fine stagione sembrano irriconoscibili, ovviamente nel senso positivo: lui senza ombra di dubbio è un altro, ma anche Clara è un'altra.
      Si ma Konstantin si è spesso contraddetto su Natascha e non mi è mai piaciuta questa cosa: quando gli arriva l'email di Theresa dice che quando stava con la diva non aveva mai dimenticato Theresa, contemporaneamente dopo aver mollato Natascha prima del matrimonio, dice di averla amata, non mi è mai piaciuta....
      Elisa Adrian ha detto anche di più: ha detto a Desirée che anche se fosse nato il bambino, fra loro non sarebbe durata oltre a quello che le aveva già detto. Secondo me è stato importante fargli dire tutte quelle cose.

      Appunto ciò che conta è la qualità: ci stava insieme ma era come se non fossero insieme.
      Giò

      Elimina
    8. Elisa rispondo solo a te che non ho ancora letto il post di Giò:

      Allora, a livello di storia d'amore io preferisco di gran lunga Clara ed Adrian a Marlene e Konstantin a mani basse proprio. Infatti come ho detto prima, di Clara e Adrian mi sto scaricando le puntate, dei Marlene e Konstantin no, la trovo una serie completa e godibile ma preferisco la storia di Clara ed Adrian.

      Però trovo che la pesantezza delle storie secondarie della 12 sia maggiore a quelle della 8 ma è anche normale, voglio dire, la maggior parte dei pg secondari della 12 stanno lì da prima dell'ottava! E Desireè poi è un personaggio floppissimo, mentre Natasha nell'ottava era un personaggio atipico. Ora è insopportabile. Per non parlare che mi sarebbe piaciuto vedere anche il padre di Clara.

      Riguardo a Miriam, ma io sono tremila volte che lo dico che gli errori sono da ENTRAMBE le parti, ha sbagliato Robert in certe cose ed ha sbagliato Miriam in altre! Per questo dico che io non giudico stile tribunale di bontà perché se Miriam dice che ama Felix sta mentendo a se stessa per non soffrire in primis lei, fa del male anche a lei, ma è chiaro che dopo che la storia d'amore con Robert era andata a rotoli per il caratteraccio di lui e l'immaturità di lei, è normale che prima di ritornarci ci ripensi su perché l'amore non basta, ci vuole altro per stare insieme.
      E come hai riportato anche tu, pure Robert ne ha dette di cose, ma conta alla fine il percorso, almeno per me.

      Paige

      Elimina
    9. In realtà le storie secondarie, a parte rarissime eccezioni, diventano disastrose dalla quinta stagione in poi. Su Desirèe concordo, l'abbiamo detto spessissimo, è stata un flop, è servita solo a vedere il peggio di Adrian in certi momenti. Si Natascha era un personaggio che aveva il suo perché, essendo il divismo la sua cifra stilistica, era interessante, poi anche lei....Non me ne parlare, io l'ho detto spessissimo che avrei voluto vedere il padre di Clara e invece nulla e sinceramente non capisco perché, io ritengo fosse fondamentale, visto che quest'uomo non sapeva di averla una figlia.
      Giò

      Elimina