martedì 22 agosto 2017

Tempesta D'Amore: Dal 27 agosto torna il 'puntatone' domenicale...


Già abbiamo parlato della nuova durata di  Tempesta D'Amore che a partire dal 28 agosto 2017 tornerà ad essere ridotta ma le novità non finiscono qui. 

Da domenica 27 agosto 2017, infatti, Tempesta D'Amore tornerà ad andare in onda la domenica, come non accadeva da tempo.

Si tratterà di una puntata piuttosto lunga che partirà alla solita ora, protraendosi fino alla Prima Serata, proprio come accadeva già nella scorsa stagione televisiva. 

10 commenti:

  1. Sono contenta cosí possiamo goderci questo finale di stagione
    È troppo bello vedere la sofferenza di Adrian
    Dopo tutto quello che Clara ha dovuto subire ad inizio stagione adesso vedere lui piangere per lei devo dire gi vuole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adrian ha fatto un cambiamento pazzesco
      All' inizio era snob troppo sicuro di sè non mi piaceva
      L' innamoramento con Desiree e poi il matrimonio con lei sono state puntate pesanti
      Ora invece è un altro uomo
      È triste sofferente è veramente innamorato di Clara e questo mi fa capire che non ha mai amato Desiree perchè con lei non era cosí

      Elimina
    2. Io sinceramente non ho mai interpretato Adrian come uno sicuro di sé, faceva il sicuro di sé il che è ben diverso, se penso ad un protagonista sicuro di sé e con quello intendo sicuro di quello che vuole per lo più, dico Niklas. Non credo sia un caso che il grande amore di Adrian tra l'altro sia Clara, che non sarà uno schiacciasassi, ma è una donna molto equilibrata e che infonde molta sicurezza ed è proprio quello di cui necessità uno come Adrian.
      Adrian era snob è vero, egocentrico, insensibile, superficiale, occasionalmente egoista, caratteristiche/difetti tutto sommato neanche così gravi visto che sono frequenti in quel tipo d'uomo, ma il problema era da dove veniva questo suo temperamento e relativi difetti: lui ha un carattere in apparenza socievole e in realtà lo è o meglio è affabile e amichevole però questo non deve trarre in inganno, perché quanto ad aprirsi davvero a livello sentimentale era li il suo problema, la peculiarità di questo personaggio è stata quello di avere il freno a mano tirato nelle emozioni, essere chiuso, non concedersi mai realmente dietro un'apparenza aperta e ovviamente non in grado di dare qualcosa emotivamente ma abituato a ricevere, il percepire tutto quello che aveva a che fare con i sentimenti come una minaccia, tranne ovviamente il rapporto con Clara che però è una cosa a sé. Tutto questo è ovviamente la conseguenza dell'abbandono della madre che lo ha ferito nel profondo e lo ha portato a mettersi sulla difensiva e anche a diventare aggressivo poi se ferito da qualcuno a cui tiene in qualche modo (visto che sua madre lo aveva fatto con lui di ferirlo) e questo spiega anche perchè è stato tanto spietato con Clara in occasione dell'aborto.
      Credo che Desirèe per come era Adrian sia stata un alibi perfetto, l'occasione "giusta" per continuare a nascondersi, loro due sotto certi aspetti erano molto simili, io a volte li ho definiti "pericolosamente simili", fortunatamente non uguali.

      Credo che Clara, dato che anche in un altro post parlavamo di simbologia/rappresentazione in un certo senso, non sia solo la donna della sua vita e il suo primo e unico amore (visto che poi per Adrian il primo amore è anche l'unico, non ha mai amato nessun'altra prima) ma anche la persona che ha "curato" le sue ferite con il suo amore. Lui era così per aver perso la sua famiglia, quindi superficialmente qualcuno potrebbe pensare che averli ritrovati lo abbia risanato, invece no, almeno dal mio punto di vista, è stata Clara con il suo amore, che per lui rappresenta la sua famiglia più di quanto non lo sia la sua reale.
      Giò

      Elimina
    3. Hai un commento x te sotto
      Lilli

      Elimina
    4. Grande giò,concordo pienamente con te

      Elimina
    5. Mah questa è l'idea che mi sono fatta io del personaggio di Adrian, che ho dedotto nel vederlo all'opera e l'essere snob, superficiale sono state cose dette dall'interprete e dal personaggio. Poi quanto al parere in disaccordo, ovviamente ognuno è libero di pensarla come vuole, semplicemente io ho interpretato così la psicologia di questo personaggio (p.s. se fosse stata una donna ad avere gli stessi trascorsi di Adrian l'avrei pensata nello stesso modo). Non credo di aver annacquato o trasformato la storia di questo personaggio, semplicemente la sua personalità e il suo modo di essere secondo me è stata influenzata in questo modo dal fatto che viene da una situazione familiare infelice. Ci sono alcune scene che lo dimostrano anche se probabilmente meno di quelle che mi sarei aspettata
      Giò

      Elimina
  2. Ammazza quanti castelli riesci a farti...e questo.solo con gli sguardi e non molte conversazioni...wow nella vita reale sarai piena di corteggiatori se riesci a leggere così bene tra le righe un uomo...comunque se non si era capito sono completamente in disaccordo con te...basiamoci su ciò che vediamo e sentiamo e non sui castelli che ci facciamo nella nostra testa o di pensieri personali troppo personali...si annacqua quella che è la vera storie con tutti i ricami che ci fai sopra...fatti meno castelli...
    Lili

    RispondiElimina
  3. Felicissima di queste puntate più lunghe la domenica..

    RispondiElimina
  4. Troppo belle le puntate di queste sere...con Robert...
    Tere

    RispondiElimina
  5. Tra l'altro la scoperta da parte di Clara dei sentimenti di Adrian dovrebbe avvenire nella puntata di domenica.
    Giò

    RispondiElimina