martedì 5 settembre 2017

Tempesta D'Amore: Puntata n. 2760 - Il gioco sporco di Susan... [Germania, 4 settembre 2017]

Tempesta D'Amore: Il flirt di Susan e André [FOTO/ARD Ines Tausch]
Tempesta D'Amore: Puntata 2760. Rebecca (Julia Alice Ludwig) ed Ella (Victoria Reich) sono alle prese con la ricerca di un ufficio per la loro agenzia ma Christoph (Dieter Bach) si rifiuta di affittare lo spazio una volta occupato da Clara (Jeannine Michele Wacker). William (Alexander Milz) fa in modo che le due lo occupino clandestinamente ma rischia di finire nei guai. André (Joachim Latsch) e Susan (Marion Mitterhammer) decidono di dimenticare il bacio che si sono scambiati. Werner (Dirk Galuba) mette in guardia il fratello: Susan lo sta usando per dimenticare lui... Susan decide di concedersi un piccolo flirt per distrarsi da Werner... Alfons (Sepp Schauer) continua a comportarsi stranamente e Hildegard (Antje Hagen) è in pensiero per lui...

4 commenti:

  1. Susan mi sta sempre di più piacendo di meno, proprio non la tollero! Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Susan è il classico personaggio che ha un senso e una funzione per una determinata storyline, ma dopo diventa superato. Devo dire che trovo che gli autori siano stati fessi con questo personaggio e non poco.
      Il senso e la funzione lei lo aveva per il rapporto con Adrian, era nella stagione 12 che doveva essere un fisso da un certo punto in poi e non ritornare sul finale tra l'altro facendo brutte figure con Adrian, anche le sue lacrime di oggi non mi hanno preso.
      Ora nella stagione 13 è un personaggio inutile, non la calcola nessuno, neppure il figlio e guarda caso la piazzano nella storyline di Melli e André per farle fare qualcosa.
      Giò

      Elimina
    2. Concordo pienamente con te ,Giò! Susan aveva senso nella stagione 12, non nella 13! Daniela M.

      Elimina
    3. Poi per come la vedo io e condivido il parere di Elisa, ovviamente Susan nasce come una figura negativa di madre visto che ha abbandonato il figlio e pur con qualche attenuante ha questa grandissima colpa a cui in qualche modo, seppure in una presenza limitata nel tempo (e ribadisco che una presenza a singhiozzo serviva a ben poco), avrebbe dovuto rimediare e invece lei nulla.
      I suoi approcci con il figlio non sono mai stati davvero convincenti e non l'ho mai vista davvero sforzarsi nel cercare di entrare in sintonia con lui, invece mi ha sempre trasmesso freddezza, anche glacialità. E non era certo Adrian a doversi sforzare con lei ma il contrario!!!
      Giò

      Elimina