domenica 21 gennaio 2018

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 14 dicembre al 20 gennaio 2018

Importanti svolte hanno segnato gli episodi di Tempesta D'Amore in onda da domenica 14 a sabato 20 gennaio 2018. Le  Pagelle si concentrano su Christoph [VOTO 3] che si sta rivelando peggiore del previsto ma nemmeno William [VOTO 3] ha brillato questa settimana. Un elogio l self-control di Boris [VOTO 7].

Molto carini insieme Werner [VOTO 7] e Charlotte [VOTO 7] e un plauso a Tina [VOTO 7] che ha deciso di mettere Beatrice [VOTO 4] di fronte alle sue responsabilità. Non si può dire lo stesso di Alicia [VOTO 5], fin troppo morbida con Christoph.

Nonostante siano molto presenti, Ella [VOTO 5] e Rebecca [VOTO 5] risultata sempre meno incisive. 

10 commenti:

  1. Concordo sul voto di Christoph: ma secondo me lui non è peggiore del previsto, semplicemente non ha filtri con il prossimo. Lui non recita con gli altri, non si presenta migliore di quello che è, si presenta esattamente come è: senza scrupoli, anche spudorato nell'esserlo, ambizioso oltremodo, sfacciato, disposto a tutto, è più che mai trasparente riguardo al suo modo di essere. Secondo me tutto sommato lo è pure con Alicia, la manipola in modo talmente evidente, è così sicuro di se stesso da pensare che nessuno lo possa incastrare in qualche modo. E questo in un certo senso fa anche pensare non così bene di Alicia: insomma non solo starci insieme, ma addirittura stimare un uomo del genere, mah...
    Vabbé William ha dimostrato di non saper essere uomo per l'ennesima volta, d'altronde mai lo è stato e mai lo sarà neppure nel futuro prossimo.
    Boris ha fatto davvero emergere quanto William è maleducato e piccolo a livello morale e a tutti i livelli: un esempio di educazione e di signorilità a mio modo di vedere. Essere giovani non vuol dire certo essere come William caratterialmente. Tra l'altro è davvero un peccato che Boris non abbia una storyline sua, che faccia la spalla, per me aveva il carisma per fare il protagonista.

    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiunque al confronto di william sarebbe stato meglio come protagonista persino cristoph

      Elimina
    2. A parte essere un pessimo protagonista, ma William è proprio cafone e maleducato come persona, non si può certo dire che la madre l'abbia cresciuto bene. E' una cosa fastidiosissima che tra l'altro è emersa sempre.
      Giò

      Elimina
  2. Concordo sui voti, anche se a mio parere Tina è co-responsabile delle disgrazie di David. La madre gli ha rovinato la vita, ma lei di sicuro non l'ha supportato nel modo giusto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa mi ero dimenticata di scriverlo. Condivido il parere. Sia chiaro non empatizzerò mai con Beatrice, l'ho trovata pessima con Leonard, anche quando ha fatto quel pistolotto sulle azioni l'altra settimana, giudicando lui e i suoi fratelli, che se ne fregavano del padre etc..., però non è la sola responsabile delle disgrazie di David, certo gli ha ucciso il padre e ha fatto ricadere la colpa su di lui, ma quando parliamo di Tina, parliamo della persona che voleva togliere a suo figlio il vero padre. Quindi sentirle uscire dalla bocca la disperazione per il fatto che suo figlio non avrebbe avuto un padre francamente...
      Ah beh che Tina non l'abbia supportato nel modo giusto è evidente, è sempre stato lampante che Tina non abbia mai capito profondamente il David persona, uomo, etc...
      Giò

      Elimina
    2. Beatrice è una donna senza scrupoli, nessuno potrà mai emparizzare con lei, ciò non toglie che una donna innamorata non si comporta come si è comportata Tina, utilizzando per giunta scuse assurde per giustificare i suoi folli comportamenti nei confronti di David. Arrivare a dire che si è sposa con Oskar perché le dava maggiore sicurezza, nonostante il suo passato torbido, è da matti.

      Elimina
    3. In quella scena con Leonard, giusto a lui poteva fare quella piazzata, se le fosse capitato Niklas, non credo che lui se ne sarebbe stato zitto....
      Poi ammettiamo pure che una si sposi con un uomo e aspetti un figlio da un altro, ma il padre naturale ha tutto il diritto di fare il padre e sinceramente non ho neppure mai capito perché abbiano messo in scena un David così passivo in quella fase, a parte quell'intrigo...
      Appunto una donna innamorata non si comporta così, infatti io appartengo a quella categoria di fans di David -ammesso che ce ne siano- che pensa che Tina non lo abbia mai amato: una donna innamorata lo dimostra rispettando l'uomo che dice di amare e lei il rispetto non lo ha mai avuto cosa non da poco, secondo non lo ha proprio mai capito, mai ha empatizzato con lui, solo alle sue esigenze ha saputo pensare...
      Giò

      Elimina
  3. Concordo con i voti. Tina non è incoerente adesso, lo è stata quando ha denunciato David. Certo, forse pensava che per David affrontare il processo con lei a fianco fosse meno pesante che vivere in fuga, ed essendo incinta non aveva tutti i torti, però a me è sembrato soprattutto un brutto escamotage degli sceneggiatori per far uscire di scena il personaggio di David. Mi sembra che sia lui sia la sorella siano stati eliminati un po' frettolosamente, un po' come Marcus e Lena nella sesta e settima serie. Il trio dei protagonisti è sempre peggio. Al momento la meno assurda continua ad essere Ella, forse anche perché per un po' di puntate non si è vista... Rebecca con i suoi falsi tormenti e William, che addirittura si permette di fare il geloso, sono davvero una coppia poco carismatica e non suscitano alcuna empatia. Interessanti le sfide per il potere tra Werner, Charlotte e Christoph, un cattivone con i fiocchi di quelli che danno una marcia in più alle storie. Alicia al momento è un po' patata lessa, sicuramente buona e generosa, ma troppo arrendevole e passiva. Come "bravo medico" poi non mi sembra molto credibile. Bellissimo il personaggio di Boris. Il contraltare positivo del padre, anche lui secondo me farà bene alla serie. Saluti. Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho visto l'uscita di scena di David e Desirèe come un'uscita di scena piuttosto raffazzonata, d'altronde neppure quella di Friedrich è scritta così bene anche se leggermente meglio. Si intuisce in tutti e tre i casi la fretta degli autori di far uscire di scena i personaggi anche per far posto ai nuovi Saalfeld, anche se credo che gli attori volessero uscire di scena, soprattutto Michael Kuhl e Dietrich Adam.
      Mah l'uscita di Markus e Lena non era stato così rabberciata, quella di lei più che altro, ma quella di lui no...
      Tutto sommato Christoph è un "rivale" più interessante da contrapporre a Werner, nonostante non siano coetanei, proprio perché Christoph è davvero senza scrupoli a differenza di Friedrich che era meno disposto a sporcarsi le mani; personalmente gli scontri Werner-Friedrich non li ho mai visti poi così interessanti, insomma non noiosi ma neppure così esaltanti.
      Concordo su Alicia, sicuramente è un personaggio non incisivo, soprattutto se pensi che è una futura protagonista, per ora ci sia o non ci sia è indifferente; poi è vero che lei non era "prevista" da subito come futura protagonista, ma se è una ha la "stoffa" per esserlo in futuro si capisce subito, tipo Emma che è stata da subito incisiva, già in tempi non sospetti...
      Giò

      Elimina