giovedì 29 marzo 2018

Tempesta D'Amore: Carsten Sperr è davvero David Hofer?


Nelle puntate tedesche di Tempesta D'Amore sta tenendo banco la vicenda legata al misterioso Carsten Sperr.

L'attore che interpreta questo nuovo personaggio, Bastian von Bömches nel corso di un'intervista ha rilasciato interessanti Anticipazioni al riguardo, spiegando di dover agire come se fosse David Hofer ma non poter completamente ricalcare le orme di Michael Kuhl.

Il sospetto infatti sarà legato all'identità di Carsten che sosterrà di essere David che si è sottoposto ad una plastica per ragioni di sicurezza ma soprattutto per rifarsi una vita, libero da qualsiasi pendenza con la giustizia. 

Ed allora Carsten è davvero David e tutto ciò cosa comporterà per Tina che nelle puntate tedesche ha da poco iniziato una storia con Nils?

8 commenti:

  1. Effettivamente per un attore non è facile un'operazione simile: praticamente - o almeno mi pare di aver capito così - Bastian von Bomches ha studiato l'interpretazione di Kuhl sotto un po' tutti gli aspetti (nelle movenze a me ricorda qualcosa di David effettivamente) perché ovviamente il suo personaggio doveva assomigliargli -almeno quanto ai lati esteriori- però contemporaneamente doveva essere diverso, davvero una cosa delicata.
    Io trovo questo Carsten molto ambiguo e più sul genere "cattivello" rispetto a David. David aveva le sue ombre come personaggio - e per quanto mi riguarda era il suo fascino anche - però non lo definirei un cattivo a tutto tondo, nella stagione 11 era negativo però era il braccio di sua madre, un parassita, ma non una mente superiore del crimine, questo Carsten dà una impressione negativa secondo me.
    Giò

    RispondiElimina
  2. Allora all'inizio fui la prima a dire che c'è stato come un recast,che questo Carsten era David dopo un'operazione chirurgica! Però ora ho molti dubbi!Secondo me sto tizio ha rapito David,fa finta di essere lui e falsifica il test del DNA,vallo adesso a capire il perchè! Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho mai pensato al recast, sanno bene che il successo di David è legato a Kuhl...
      Anche io credo ad un risvolto simile, potrebbe essere qualcuno che David ha conosciuto durante la latitanza o un suo nemico o magari un parente che ce l'ha con lui...
      L'uscita di scena temporanea della Balogh sotto certi aspetti arriva al momento giusto...
      Giò

      Elimina
  3. Io mi devo ripetere, se questo è davvero un recast…è il peggiore che io abbia mai visto! Non perché l’attore non assomigli a Kuhl o perché non sia bravo ad imitare solo parzialmente David ma semplicemente perché pare che non abbiano voluto appositamente ridarci almeno il personaggio che tutti i fans si aspettavano, cambiandolo sotto alcuni aspetti… io non ho ancora visto Carsten nelle puntate tuttavia mi sembra più cupo, ombroso mah… avendo visto e sentito nelle sue lettere la disperazione di David per non essere stato presente per vedere il figlio, ora dovremmo credere che lui torni in paese, segua Tina e Tom al parco da soli e non si lasci trasportare dalla voglia di presentarsi subito a loro, anche se ammetto la difficoltà di dover mostrare una faccia diversa!
    No, mi spiace, David era…unicamente David! Un personaggio particolare a tratti complesso, uno di quelli che o ami o odi, ma se lo ami, ti piace anche con e per le sue ombre. Nella soap lo definivano un ragazzo “speciale” penso proprio perché sapeva colmare i suoi aspetti un po’ negativi con altri positivi.
    Ma poi scusate… plastica facciale per ragioni di sicurezza? Ma allora perhè si nasconde ancora e cosa potrebbe mai fare Tina più di questo per salvargli la vita? Inoltre io avevo letto che l’attore in Sdl avrebbe presumibilmente interpretato un personaggio malvagio come quello della soap da cui è uscito ed infine che dire del fatto che avevano definito Carsten avido di denaro… forse deve dei soldi a qualcuno ma sia Tina che David stesso non sono ricchi. Morale, credo e spero in futuri risvolti positivi…
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Tiziana,speriamo in risvolti positivi,ma come scritto prima non credo più,come in un primo momento,ad un recast!Daniela M.

      Elimina
    2. Tiziana penso che io appartengo ad una terza categoria tra i fans di David: non l'ho odiato nella stagione 11, neppure lo amavo allora, poi ho avuto il colpo di fulmine per lui nella stagione 12, considerando che a fine stagione 11 già cominciava un percorso di maturazione. Beh il fascino di David come personaggio, a mio parere, risiede proprio nella sua complessità, David è un uomo complesso, è quello che lo rende unico, speciale, a differenza di gente come Nils, lo stesso Oskar (mai sopportato neppure lui), per questo ho sempre criticato il fatto di dargli una donna come Tina.
      Io penso che lo scopo di questa storyline sia anche simbolico e affettivo: "verificare" se, quando e quanto le persone importanti nella vita di David, ossia Tina e Desirèe, riescono a "riconoscerlo", a distinguerlo da uno che recita la parte.
      Carsten per me non è David, perché David è diverso da lui sotto molti aspetti.
      Giò

      Elimina
  4. Sai Giò anch’io sono rimasta affascinata da David più o meno da quando a perso la memoria e da allora mi è piaciuto sempre di più…per questo ci sono rimasta davvero male per come è finita! E hai ragione su Tina, l’eterna indecisa ed incontentabile (ma lasciamo stare…). Tuttavia, per quanto effettivamente meschino con Luisa per buona parte della stagione 11, forse anche per il fatto che fin quasi da subito hanno fatto vedere il tremendo segreto di Beatrice a suo danno, lo preferivo certamente a Sebastian (per me un altro personaggio piatto che non mi ha dato e lasciato nulla pur essendo protagonista).
    Per quanto riguarda il tuo concetto di “riconoscerlo”, sì potrebbe essere anche se poi ci si scontra con atteggiamenti un po’ deludenti come quello di Tina che sì, dicono che sarà disposta a tutto pur di salvare David, salvo baciare ancora Nils al matrimonio di Melli e André, per poi decidere di restare di nuovo in stand-by con lui… sarà strano ma confido molto di più in Desirée!
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh Sebastian l'hanno rovinato nel passaggio a "eroe romantico" se così possiamo definirlo, ci credo che è diventato piatto, sembrava un ameba. A me ha cominciato a colpirmi quando sul finale di stagione ha sequestrato Beatrice, perché ho notato la bravura di Kuhl.
      Su Tina il punto è un altro, non il fatto che ha passato la stagione a fare la gattamorta etc..., il punto è che Tina è una donna ordinaria, David un uomo complesso: può uno come David, anche con il bagaglio di esperienze di vita, essere attratto e innamorarsi di una donna come Tina che in fin dei conti non è niente di speciale? Per me no, ho sempre pensato fosse poco verosimile... Poi David si è innamorato di lei e amen...
      Anche io confido più in Desirée: Tina non ha mai conosciuto e capito il David uomo e persona, ho sempre trovato un nonsoché di offensivo verso di lui nel modo in cui lo trattava, perché l'ha sempre giudicato senza capire nulla di lui. Desirée e David hanno dato vita ad un bel rapporto sorella-fratello: magari non hanno avuto grande spazio però è sempre stato un rapporto vero il loro.
      Giò

      Elimina