sabato 7 aprile 2018

Tempesta D'Amore: Viktor e Xenia incastrano Christoph!


Nelle puntate tedesche di Tempesta D'Amore avrà luogo la caduta di Christoph Saalfeld, questa volta non causata dai suoi intrighi ma da quelli di qualcun'altro. 

Le Anticipazioni rivelano che Xenia, in collera con l'ex marito, strumentalizzerà il figlio Viktor, convincendolo a mentire ad Alicia proprio in merito a Christoph. 

Viktor asserirà qualcosa di molto grave in merito a Christoph nel tentativo di convincere Alicia ad allontanarsi da lui. Ed il piano sembrerà funzionare ma quali conseguenze avrà sul grande amore dei protagonisti?

4 commenti:

  1. Quando i "buoni" usano i metodi dei "cattivi" va sempre a finire male o comunque non ci sono conseguenze positive.
    Giò

    RispondiElimina
  2. Il commento che hai scritto è azzeccato Giò. Mentendo Viktor ha agito come suo padre e come risultato ha l'opposto di quello che voleva. Mi domando perchè Xenia ha usato suo figlio cosí

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è solo questione di abbassarsi allo stesso livello. E' più che altro - almeno dal mio punto di vista - che il buono per definizione non è neppure capace di ordine trame da cattivo, non è nel suo Dna e non riesce ad avere successo proprio perché in fondo si trova in una situazione non congeniale.
      Mah Viktor è una brava persona, che tanto ha sbagliato e ha pure pagato, però sappiamo anche che non ha un passato immacolato quindi...
      Devo dire che anche il lato oscuro di Viktor è interessante perché secondo me è stato scritto bene. Entrambi i fratelli Saalfeld in fondo hanno luci e ombre, secondo me sono personaggi interessanti e riusciti proprio per quello, in fondo se fossero stati buoni e basta senza altre sfaccettature non sarebbero stati accattivanti.
      Magari non lo fa solo per colpire Christoph, forse anche per aiutare Viktor seppure con metodi poco ortodossi: prende due piccioni con una fava così...
      Giò

      Elimina
  3. Aspetto di vedere Xenia nele puntate italiane, dalle trame non so cosa pensare di lei.

    Patrizia Dietrich

    RispondiElimina