sabato 19 maggio 2018

Tempesta D'Amore: L'addio di Charlotte Saalfeld - Video


Nelle puntate tedesche di Tempesta D'Amore, come già abbiamo visto nelle Anticipazioni, Charlotte Saalfeld è uscita di scena.

Charlotte ha scelto di trasferirsi in Tanzania per ricominciare una nuova vita, lontana dagli intrighi del Furstenhof. E così Mona Seefried ha abbandonato il ruolo che ha fortemente segnato la soap nel corso degli anni. 

La produzione ha rilasciato un video in cui viene raccontato l'addio del personaggio ma anche quello dell'attrice. Se siete curiosi di vederlo, lo trovate qui di seguito. 

4 commenti:

  1. Solo io l'ho trovato un'uscita di scena abbastanza soft?
    A me più che un addio, sembrava un'uscita temporanea.
    Giò

    RispondiElimina
  2. Come già detto in precedenza a me dispiace di più l'addio di Mona che ormai era un volto molto familiare che l'addio di Charlotte, personaggio che non mi è mai stato simpatico soprattutto nelle prime stagioni.
    Non ho mai capito perché a suo tempo fecero morire Elisabeth che tra tutti i Saalfeld, veri e finti, è la migliore.
    Gli autori hanno pensato di colmare l'addio di Charlotte con il ritorno di Eva e Robert, coppia amatissima in Germania.
    Se Elisabeth fosse stata ancora in vita un suo ritorno sarebbe stato molto gradito per colmare il vuoto lasciato da Charlotte.

    Patrizia Dietrich Fan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su Elizabeth, non sembrava nemmeno una Saalfeld, era una outsider tra i Saalfeld in un certo senso.
      Si credo anche io che a molti dispiaccia più per l'attrice che era un volto familiare che per il personaggio.
      Quanto a Charlotte in parte la penso come te: ho un'antipatia atavica anche io per lei e per come è stata nelle prime stagioni, però nel corso degli anni è migliorata e l'ho trovata assolutamente apprezzabile.
      Giò

      Elimina
  3. Ma la Seefried ha dato un addio definitivo chiudendo tutte le porte ad un eventuale ritorno futuro ovviamente breve oppure ha lasciato aperta la possibilità?
    Giò

    RispondiElimina