domenica 20 maggio 2018

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 13 al 19 maggio 2018


Grandi svolte hanno segnato gli episodi  di Tempesta D'Amore in onda da domenica 13 a sabato 19 maggio 2018. Le  Pagelle non possono che dare il congedo a Beatrice [VOTO 0] che ha dato il peggio di sé fino all'ultimo. Allo stesso ha agito Christoph [VOTO 0].

Se Alicia [VOTO 5] si rivela ancora troppo ingenua, è bello il trasporto quasi ingenuo di Viktor [VOTO 6]. A livello generale le dinamiche che hanno preceduto l'omicidio sono state falsate da alcune forzature autorali che rendono impossibile esprimersi sugli altri personaggio.

Nessuno di loro, infatti, ha agito in maniera normale o consueta. Una menzione speciale ai Sonnbichler [VOTO 7] che riescono ad essere commoventi anche in situazioni di cattività. 

6 commenti:

  1. Da una parte credo che sia normale aver visto gli altri personaggi, tutti positivi in linea di massima - Charlotte, Michael, Tina etc - non agire in maniera normale e questo è avvenuto per due motivi: il primo - più ovvio ed evidente - è stato per instillare il dubbio nei telespettatori che avrebbero potuto ...; il secondo secondo me è per far vedere cosa è in grado di tirare fuori Beatrice anche dalla persona più buona, per non parlare di persone meno buone tipo Desirèe...
    Nessuno di questi però ha un istinto assassino; lo stesso Christoph è uno che non si sarebbe mai sporcato le mani.
    Tutto sommato è particolare vedere le puntate sapendo chi è l'assassino, per vedere come gli autori hanno disseminato gli indizi, quali sono le false piste, gli indizi interpretati male o quelli che non si notano.
    Alicia praticamente ha dato del delinquente a Viktor per due volte di seguito anche se in modo diverso: la prima dandogli dell'avanzo di galera, la seconda sospettandolo di omicidio, che donna!!!!
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè, il dubbio è venuto anche a Michael a proposito del figlio e a Boris e Nils a proposito di Tina... penso sia comprensibile
      Patriziaforever

      Elimina
    2. Si all'interno della soap, ci sono stati sospetti da parte di personaggi ai danni di altri, come per Charlotte alla luce del fatto che ha sparato a Friedrich in passato.
      Giò

      Elimina
  2. È stato uno dei "cambi di stagione" più sconcertante nella storia della soap, anche per la sigla pesantemente rimaneggiata. L'abituale senso di vuoto lasciato dalla partenza dei protagonisti precedenti non c'è stato, perché non è che anche prima riempissero così tanto la scena (Ella era sparita addirittura fisicamente per settimane). E tutte le storie e, di conseguenza, i personaggi sono stati stritolati (forzati, appunto) in questo giallo che ha occupato ogni centimetro cubo della soap. E purtroppo non abbiamo un Derrick, ma il solito Meyser (voto meno 15)...
    Comunque la pessima (concordo con il voto) Beatrice ha avuto una degna uscita di scena per un personaggio forse troppo sfruttato, ma che ha declinato la figura della dark lady in una maniera tutta sua (carina ad esempio la scena della passeggiata musicale nel bosco col braccialetto elettronico).
    Un bel voto a parte al nuovo ragazzo di Ella, che gli autori avrebbero anche potuto introdurre per più di un paio di scene, lui e il suo tatuaggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, il senso di vuoto tipico non si è sentito perché in realtà i tre protagonisti per quanto presenti fisicamente era come se fossero assenti da un pezzo; erano talmente inconsistenti...
      Si il giallo ha assorbito tutta la trama e i personaggi, anche di più di come era avvenuto per l'altro omicidio, quello della terza stagione, che in fondo aveva coinvolto meno persone.
      Per carità Meyser, a Tempesta quando capitano omicidi e cose simili ci vorrebbe Don Matteo...Aha aha aha...
      Io penso che strategicamente volessero liberarsi sia di Susan che di Beatrice e hanno scritto la storyline dell'omicidio, per motivi diversi erano entrambi personaggi inutili, la prima perché davvero non è mai servita a nulla come personaggio, la seconda perchè doveva andare via da un pezzo, quindi hanno "reso" una l'assassina, l'altra la morta.
      Vero anche a me non è dispiaciuto il nuovo ragazzo di Ella, concordo sul fatto che avrebbe meritato più scene anche perché è Ella che ha caratterizzato la stagione nel bene e nel male...
      Giò

      Elimina
  3. Devo ammettere che le puntate riguardanti l'assassinio di Beatrice mi sono piaciute molto e anche il modo inconsueto di raccontare l'accaduto sviando i sospetti su più personaggi nell'ambito di dinamiche raccontate poco alla volta.

    RispondiElimina