domenica 10 giugno 2018

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 3 al 9 giugno 2018


Importanti svolte hanno segnato gli episodi di Tempesta D'Amore in onda da domenica 3 a sabato 9 giugno 2018. Le  Pagelle non possono che concentrarsi su Christoph [VOTO 3] e Jessica [VOTO 4], uno peggiore dell'altro. Inaccettabile l'omofobia dell'uomo ma Boris [VOTO 5] coni suoi timori non aiuta la causa. Bello il supporto che Tina [VOTO 7] gli sta dando. Molto infantile Nils [VOTO 5].

Buono l'esordio di Paul [VOTO 6] che costituisce una bella "coppia" con Romy [VOTO 6]. Troppo severa Alicia [VOTO 5] nei confronti del fratello. Viktor è ancora una spanna sopra di lei ma risulta esageratamente ingenuo, soprattutto nei confronti di Jessica.


12 commenti:

  1. Non mi ha fatto impazzire l'esordio di Paul, e non lo vedo bene con Romy.
    Comunque...ma quanto è insopportabile la maestrina Alicia ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altroché se è insopportabile, è proprio una rompi...
      Giò

      Elimina
  2. Viktor senza dubbio è una spanna sopra di lei, ma più che altro secondo me l'hanno scritto come uno molto ombroso e introverso, almeno nelle intenzioni, poi quando lo si vede in scena, risulta essere però molto moscio. L'essere moscio e passivo, nonostante la sua situazione non sia facile, secondo me non depone a suo favore, perché sembra che non abbia carattere, mentre gli altri due ossia Christoph e Alicia...

    Concordo su Romy e Paul e dire che mi erano sembrati anonimi nelle puntate tedesche, invece nelle puntate italiane mi sembrano interessanti, anche se la strada e lunga.

    Concordo su Alicia, francamente pesante anche con il fratello. Capisco fare la sorella maggiore, ma anche con il fratello risulta essere la solita maestra di vita e per una volta le ha detto bene Christoph che il fratello è grande...Insomma una che non è nemmeno in grado di prendere le decisione giuste per la sua vita può pensare davvero di poter "guidare" chi le è più vicino o dargli lezioni di vita? Secondo me no...

    Mi sento invece di spezzare una lancia a favore di Boris, per me è da 6, l'insufficienza anche se non troppo severa non la merita. Credo che ci siano due elementi fondamentali che lo bloccano: la paura e quindi il suo carattere e la dipendenza dal padre in tutti gli ambiti compreso quello lavorativo.
    La ribellione, la forza probabilmente non sono nel suo Dna e forse non sarebbero neppure sufficienti visto chi c'è dall'altra parte. Davvero infantile Nils...
    Giò

    RispondiElimina
  3. Concordo con i voti tranne con quello di Boris,per le stesse motivazioni scritte da Giò.
    Io credo che Viktor più che peccare di ingenuitá si é lasciato troppo sopraffare dai sensi di colpa sopratutto quando Alicia ha diagnosticato a Jessica il tumore(per fortuna benigno):stando nella sua posizione immagino sia difficile vedere in Jessica una approfittatrice. Mi chiedo quale sarà l'episodio scatenante che farà aprire gli occhi a Viktor.Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si con Jessica il senso di colpa gioca un ruolo importante, dico che proprio in generale lui ti appare come molto moscio, non so se è così perché è uno molto sulle sue, chiuso, non molto estroverso, però per quanto innamorato non ha questo grande carattere.
      E' un buon personaggio, però Viktor come protagonista è pure un esperimento in qualche modo: non mi ricordo chi lo diceva nel blog un po' di tempo fa, però effettivamente è il primo protagonista maschile ad essere un innamorato non ricambiato al principio, visto che ha avuto il colpo di fulmine non corrisposto, praticamente alla prima scena e non mi pare poi così riuscita la cosa. Forse ragionando su di lui, se vediamo la cosa da tale angolazione, va considerato un po' a sé.
      Che poi quanto a Boris, è mai possibile che si ritrovi ad essere "insultato" ora da Nils prima da Boris?
      Giò

      Elimina
    2. volevo scrivere prima da William

      Elimina
  4. Mi ricordo nelle puntate tedesche quando Viktor lascia Jessica va in ufficio con Boris e gli dice che non ama Jessica e che dopo il matrimonio del padre lui era molto arrabbiato con Alicia e avendo Jessica che lo voleva ha cercato di rifarsi una vita ma ha capito che ha voluto bene a Jessica ma non la ama perchè ama solo Alicia
    Infatti dopo tutti i tentativi di seduzione alla fine ha ceduto ma se Jessica lo ama lui no praticamente per me la usa.
    Adesso voglio vederla di nuovo all'azione quando lo incastra per la gravidanza
    È vero in due la usano solo per sesso questa donna uno è Viktor uno è Paul
    Non riesco a digerirla chissà se nella 15 magari la sopporto meglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avrei fatto durare più la fase dell'arrabbiatura di Viktor e l'avrei pure lasciato di più con Jessica (in fondo non è stato a lungo con lei), magari ribaltando le cose con Alicia dall'altra parte della barricata. Insomma Viktor al momento delle nozze di Alicia aveva già sofferto abbastanza, non capisco perché allungare l'agonia.
      Sia Paul che Viktor hanno usato Jessica, anche se in modo diverso. Paul prima di Romy viveva solo per lo sport e considerava le donne alla stregua di una sfida, Viktor per togliersi Alicia dalla testa.
      Jessica ha dei margini di miglioramento: per me l'attrice è molto più in parte di quanto non lo sia la Marolt.
      Giò

      Elimina
  5. Forse nella prossima stagione migliora ma adesso è tutto meno che positiva.....
    A me non piace niente di lei come attrice dico non mi coinvolge figurati Desiree l'attrice intendo è migliore di lei come donna e come recita per i miei gusti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Positiva ho sbagliato per forza non lo è visto che è una semi antagonista ma non mi prende bohhhh

      Elimina
    2. Ma infatti Jessica non nasce come un personaggio positivo, ma neanche del tutto negativo, ora come ora però Xenia e Christoph sono peggio di lei. Intrigante, opportunista, sfruttatrice, insomma non è la prima, francamente di terzi incomodi donne o anche antagoniste buone del tutto non ne ricordo, sono davvero pochissime, insomma a partire da Katharina che non era un angioletto, Rosalie, Kristin, Natascha, Patrizia non ne parliamo, Desirée, ora Jessica, Ella non la considero antagonista...Ne rimangono poche di donne che sono state con i protagonisti e che erano brave persone: conto Viktoria, la compagna di Gregor nella terza e poi basta...
      Giò

      Elimina
  6. Nella puntata di stasera mi è piaciuto molto il dialogo tra Viktor e Tina in cui si parlava di Boris, entrambi hanno detto delle cose molto vere: Viktor che è molto legato al fratello e lo dice ma che dice che se non se ne fosse andato probabilmente Boris non si sarebbe così pericolosamente avvicinato al padre (ovviamente non è un vantaggio) e Tina che lo invita a stare vicino al fratello perché ora sono vicini, a parlarci, perché lei da vera amica sa quanto sia importante che Boris si apra anche con il fratello...
    Credo che si sottovaluti quanto sia importante che Boris abbia confidato la sua omosessualità a Tina: insomma l'ha fatto perché era necessario, ma per una persona con il suo carattere e il suo vissuto, è davvero tantissimo, è indicativo sia del rapporto forte stretto con Tina. Le parole di Viktor sono indicative in tal senso: lui per primo si rende conto che per quanto legato al fratello, il fatto che sia rimasto solo con Christoph ha danneggiato Boris tantissimo e anche il loro rapporto...
    Quanto è stato insopportabile Nils con la storia di Boris assassino: siccome è il suo rivale in amore e non lo sopporta deve essere per forza un assassino?
    Giò

    RispondiElimina