domenica 15 luglio 2018

Tempesta D'Amore: Susan ha ucciso Beatrice e....


Nelle puntate italiane di Tempesta D'Amore è stato finalmente svelato il colpevole dell'omicidio di Beatrice Stahl: Susan Newcombe!

Come abbiamo già visto nelle Anticipazioni, Susan ha trasformato una fatalità in un vero e proprio piano, mirato a riprendersi Werner e dal momento dell'omicidio in poi non ha fatto altro che tentare di incastrare Charlotte.

Proprio da questo presupposto partiranno le prossime vicende che vedranno Susan impegnata a separare Werner e Charlotte, una volta per tutte. 

La donna non ha fatto i conti con il figlio William ma soprattutto con la scaltrezza dell'uomo che ama, non ricambiata e che le darà parecchio filo da torcere. Tutte ragioni valide per non perdere i prossimi episodi!

17 commenti:

  1. La colpa che mi ha colpito in negativo di Susan è proprio questa: lei non ammazza volontariamente, nn ha un movente, però la freddezza e la lucidità criminale che pone in essere da dopo è degna di una assassina a sangue freddo.
    Giò

    RispondiElimina
  2. Molto bella a mio avviso l'interpretazione dell'attrice

    RispondiElimina
  3. Che poi Charlotte per motivi ovvi è quella che ha pagato di più ingiustamente, essendo l'obiettivo primario dell'incastro di Susan, ma hanno patito anche gli altri innocenti di volta in volta tirati in ballo e sospettati.
    Giò

    RispondiElimina
  4. Che cativaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  5. Poi candidamente racconta a Williamde dei sospetti di Viktor,come se la cosa non la riguardasse! E quella odiosa lettera mandata a Charlotte in carcere.
    Mi ha fatto ridere Viktor quando ha fatto con William :"complimenti pet il cappotto",ia ma non si può proprio vedere con quel cappotto addosso ah ah ah.Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' appena tornato e già si è reso insopportabile.
      Ma l'hai visto quanto è stato arrogante con Viktor? Come lo era con Adrian, facendo il superiore. Giustamente Viktor gli ha detto che si sarebbe scusato solo se fosse venuta fuori l'innocenza.
      Viktor ha avuto a che fare con delinquenti, quindi se ne intende e con Susan ha capito subito.
      Ma chi si crede di essere William? Degno figlio di tale madre.
      Almeno Moritz e Konstantin erano persone migliori di Doris.
      Giò

      Elimina
  6. Verissimo Susan è terribile in queste puntate. Imperturbabile e fredda calcolatrice, peggio di una dark lady. La povera Charlotte dopo aver letto la sua lettera si decide a patteggiare per proteggere Werner. Meno male che finirà presto, Charlotte mi fa davvero pena. William meglio se restava lontano. Arrogante come sempre!!!
    Peace and love
    EVA

    RispondiElimina
  7. Vero Giò, William arrogante come sempre.
    Mi ha colpito Viktor quando ha detto a Susan:"C'è qualcosa nei suoi occhi",fore è pechè come dici tu Gió :lui ne capisce di deliquenti.
    Odioso pure Christoph che lo costringe ad andare al matrimonio,Viktor giustamente non voleva andare : come fa un padre ad odiare in quel modo un figlio no so!
    Anche a me,Eva, fa molta tenerezza Charlotte:per il bene di Werner ha patteggiato,preoccupata per la sua salute.Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Christoph è un padre snaturato tutto qui, appartiene a quella categoria di padri che hanno avuto i figli, ma non sono nati per essere genitori, ce ne sono e lui è uno di questi. Il vero miracolo è che i figli sono venuti bene.

      Mah sai Viktor è uno di quegli uomini "sperimentati dalla vita", si è fatto da solo, uscendo da casa, sbagliando anche ma questo gli ha permesso anche di venire a contatto con tante persone e tante realtà, ha imparato sulla sua pelle, delinquenti compresi.
      No mai William "Ora le chiedi scusa", oh ma chi sei?
      Le vorrò vedere le sue scuse a Charlotte.
      Giò

      Elimina
  8. William per me passerà alla storia come uno dei personaggi più maleducati e cafoni di sempre. Non ha rispetto per nessuno, parenti, donne, estranei.
    Nel mio immaginario Ella, felice a Parigi con il "suo" Mark, neppure se lo ricorda più o forse non si ricorda più cosa ci ha trovato in uno così. A posteriori secondo me Ella è davvero l'unica donna per cui una sconfitta apparente su tutta la linea si è rivelata essere il preludio di una futura vittoria.
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo!Bella imnagine di Ella,Giò! Daniela M.

      Elimina
    2. Indipendentemente dal fatto che gli autori l'hanno trasformata ad un certo punto in una pazza isterica e ossessionata, Ella era ben altro: appassionata, sognatrice, sia sul lavoro che nella vita privata, di solidi principi (discutibili e anacronistici ma pur sempre principi), alla ricerca del grande amore, seria.
      William era davvero troppo mediocre per una donna come lei.
      Per me la "colpa" di Ella è aver amato uno come lui: ma gliene faccio una colpa fino ad un certo punto, capita a molte donne l'uomo sbagliato nel momento sbagliato e a lei è capitato.
      Io da estimatrice di Ella (non in senso assoluto ovviamente come di una Marlene ma sicuramente più di lei rispetto ad una Rebecca) amo immaginarmela così, in fondo pur essendo stata "maltrattata" dagli autori come altri personaggi, un lieto fine l'ha avuto.
      William praticamente è tornato per dimostrare per l'ennesima volta (se mai ce ne fosse stato bisogno) che è un uomo privo di qualità. E' pure falso a dire che è tornato per stare vicino al padre: Robert, Moritz, Konstantin, Laura o Sandra sarebbero tornati per stare vicino al padre, anche Alexander, ma lui...
      Giò

      Elimina
    3. Pensa ai danni che William avrebbe fatto ad una migliore di lui: lui e Rebecca invece si appartengono come pochi.
      Personalmente la Clara che stava con William ad un certo punto cominciava a perdere colpi, non parliamo poi di Ella che si stava rovinando la vita per lui, facendo intrighi di bassa lega per uno così, ma per carità....
      Molto meglio che sia finito con Rebecca che davvero è al suo livello come persona.
      Giò

      Elimina
    4. Infatti,solo una come Rebecca poteva stare con un William!Daniela M.

      Elimina
    5. In tempi non sospetti dissi che Adrian nonostante tutto era stato fortunato (pur nella sfortuna) a non crescere con Susan e non ho cambiato idea.
      William è cresciuto in fin dei conti in simbiosi con questa madre ed è venuto così.
      Se penso agli altri figli di Tempesta ne abbiamo visti tanti che erano migliori dei loro genitori, in questo caso invece...
      Che poi si è rivolto a Viktor proprio minaccioso, mi ha ricordato per atteggiamento quello di Ben in occasione di un confronto con Robert per il processo di Barbara.
      Giò

      Elimina
  9. susan avrei voluto vederla per molte altre puntate. è una pazza maniaca, chissà cosa avrebbe combinato col passare del tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io no sinceramente, lei è diventata pazza in un modo tutto tranne che credibile, preferisco le pazze scritte bene, Doris per intenderci o anche Helen.
      Se le pazze cattive della storia di Tempesta sono state due un motivo ci sarà.
      Poi Susan ha una freddezza, una lucidità al livello della Barbara dei tempi migliori, chiamala pazza una così...
      Giò

      Elimina