giovedì 29 novembre 2018

Tempesta D'Amore: Robert è il nuovo Werner?


Nelle puntate tedesche di Tempesta D'Amore - ma in verità anche in quelle italiane - è sempre più evidente che Robert sta lentamente ereditando il ruolo del padre Werner, sempre più in ombra rispetto al passato ma è così in tutto e per tutto?

Le Anticipazioni ci dicono che Robert userà sempre più frequentemente l'arte dell'intrigo per farsi le proprie ragioni, anche se in risposta alle numerose manipolazioni di Christoph che non conosceranno limiti. 

Al tempo stesso, Robert non disdegnerà le attenzioni di altre donne, anche se non arriverà a tradire la moglie, almeno per ora ma queste sono tutte caratteristiche mai appartenuto al personaggio, bensì a Werner. Ed allora è lui il suo erede spirituale? 

28 commenti:

  1. Neanche a farlo apposta stavo per scrivere lo stesso.
    Insomma intrighi, attenzioni di altre donne che non disdegna (o forse di cui non si accorge ed è strano) e voglio capire come fa a non capire che Tina gli sbava dietro, ambiguità.
    Tutte cose mai appartenute al personaggio.
    Questo non è più Robert. E' figlio di suo padre e quindi suo erede, ma mica è come lui, che bisogno hanno gli autori di trasformarlo nella sua copia?
    Giò

    RispondiElimina
  2. Francamente è pure comico pensare a Robert che ordisce intrighi, considerando il carattere che ha sempre avuto: semmai li ha sempre subiti.
    Sveglio si ma non ha quella freddezza, quella mancanza di scrupoli, quella lucidità mentale che serve; istintivo e con quel proverbiale caratteraccio che ha; si è migliorato ma da qui a trasformarlo nel clone del padre ce ne passa.
    Giò

    RispondiElimina
  3. Guarda Giò,anche a me non piace affatto questo stravolgimento del personaggio.
    Dall'altro canto però credo che gli autori siano stati "costretti" (perdonatemi l'esagerazione della parola)verso questo passo.
    Data l'età di Gabula ( scusate se ho scritto male il cognome) era naturale che le scene con lui si diradassero,ma un "Werner" che facesse da "angelo custode" dell'Hotel doveva esserci.
    Forse il perché sia stato designato Robert é che tra i figli é quello che assomiglia di più al padre.
    Per forza deve cambiare il personaggio: avendo come nemico Cristoph di conseguenza deve "combattere" con le sue stesse armi.Per non parlare dei "nemici"che avrà in futuro.
    Discorso diverso per quanto riguarda le donne: questo aspetto simile a Werner,per me,gli autori potevano evitarlo o trattarlo diversamente.
    Volevo chiederti,chi per te era l'erede più idoneo a sostituire Werner?Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto ritengo sia interessante fare una precisazione generale sull'eredità o meglio sul passaggio di testimone da un personaggio ad un altro nelle serie tv perché mi sembra fondamentale farla: per come la vedo io, subentrare ad un personaggio, essere suo erede - comunque vogliamo chiamare la cosa - non significa fare un clone del cosiddetto erede perché non è così funziona. Se il personaggio che prende il testimone è già li e ha il suo carattere, deve mantenerlo, non deve essere trasformato in una copia perché se lo guardi in onda ti appare subito come una copia sbiadita e invece deve "ereditare" senza perdere la sua autonomia di pensiero e la sua essenza. Io la vedo così.
      E la vedo così pure su Robert. Perché Robert non può essere erede del padre pur rimanendo se stesso?
      Per me il fatto di Robert somigliante a Werner spesso è stato un luogo comune: lo si diceva perché si scontravano e avevano entrambi caratteri forti però per me Robert assomiglia al padre ma non così tanto come sostengono in tanti.
      L'aspetto delle donne è da bocciare totalmente: non è mai stato un donnaiolo, né un addormentato cronico con le donne, nè uno che si beava del fascino che esercitava. Ha comunque avuto tutte storie serie a parte Lena e l'avventura con Barbara.
      Per me gli eredi di Werner sono due, a pensarci bene: Alexander e Robert. L'ho sempre pensata così.
      Giò

      Elimina
    2. Robert (e per me pure Alexander) è erede del padre non perché è come lui caratterialmente o si comporterebbe come lui, ma nella misura in cui tiene all'albergo quanto il padre.
      Giò

      Elimina
  4. Lo è sempre stato.

    Paige

    RispondiElimina
  5. Lo avevamo detto dopo la storia del figlio illegittimo.
    Provo profonda tristezza, i personaggi non vanno stravolti.
    A questo punto sarebbe stato meglio se Werner avesse venduto l'albergo ad una nuova famiglia ed avesse seguito Charlotte in Africa.

    Patrizia Dietrich Fan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Werner francamente non so immaginarlo in un posto diverso dall'hotel, figuriamoci a "fare il missionario" in Africa. E a dirla tutta tuttora faccio fatica ad immaginare pure Santa Charlotte li.
      Concordo sullo stravolgere i personaggi: è la cosa che detesto di più.
      Non credo proprio che finirà con Xenia: ci sono Tina e Madeleine semmai in ballo.
      Io non so perché ho grande antipatia e repulsione per Madeleine ancora più che di Tina.
      Giò

      Elimina
    2. Vero,Giò: anche io non riesco ad immaginare Charlotte in Africa,ah ah ah!
      Concordo su quello che hai detto: far evolvere un personaggio non significa stravolgerlo o snaturarlo completamente.Daniela M.

      Elimina
    3. Beh il passaggio di testimone è sempre esistito nelle serie tv e anche nelle soap (sono anche momenti importantissimi se è per quello): basti pensare ai protagonisti e alle cattive, però non è che chi subentra deve essere la fotocopia di chi sostituisce.
      Mah francamente se parliamo di Charlotte e del suo "appartenere ad un luogo", secondo me non è mai esistito quel luogo. Se Werner "appartiene" al Furstenhof, lei a cosa? Mah...
      Giò

      Elimina
  6. Scommetto che Robert finirà a letto con Xenia, se iniziano ad ordire intrighi contro Christoph non prevedo nulla di buono.
    Io mi schiererò dalla parte di chiunque si metterà contro Xenia.

    Patrizia Dietrich Fan

    RispondiElimina
  7. Io sono convinto che Robert non finisce a letto con nessuno e cmq non è solo un personaggio secondario come gli altri ma è un personaggio fisso e per me ci sta lo stravolgimento dei personaggi bisogna pensare che è una soap e che vissero per sempre felici e contenti non esiste allora un po' di brio di flirt ben vengano
    Anche perché sono una palla al piede per me se continuano cosí
    Preferivo mille volte il ritorno di Alexander e Laura due personaggi che meritano anche se poi stravolgevano pure loro ma almeno loro piacevano al posto di questi due che non dicono niente
    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea lo stravolgimento per motivi di trama o per altre ragioni per quanto mi riguarda non mi piace vederlo per nessun personaggio: che sia un secondario, un protagonista, un ex protagonista, un secondario molto secondario.
      Le trame vanno scritte in modo funzionale ai personaggi, non i personaggi vanno stravolti in onore delle trame: questo è il mio pensiero. Poi è ovvio che a volte essendo in una soap ed essendoci storie anche poco verosimili, ci debbano essere delle forzature, ma senza esagerare e senza cadere nel cattivo gusto, nel trash e via dicendo. L'evoluzione dei personaggi non deve trasformarli in quello che non sono anche perché il pubblico ha le antenne per queste cose.
      Un esempio su tutti: Sebastian.
      Giò


      Elimina
    2. Ho sempre pensato che Sebastian non dovesse diventare protagonista.

      Elimina
    3. Neppure io ero ottimista, anche se la classica possibilità gliela ho data.
      Ciò non toglie che poteva diventare protagonista ma senza venire stravolto così come è successo.

      Giò

      Elimina
  8. Certo capisco il discorso e voglio essere schietto e onesto.
    Quello che lei dice è un suo pensiero in cui crede ma non siamo tutti come lei. C'ê gente che come me non ha mai amato questa coppia per tante mancanze che hanno e che emergono e quindi questi cambiamenti non ci turbano.
    Specialmente in Eva che reputo una delle peggiori protagoniste perché la vedo insignificante sempre angosciata vedo e giudico da sempre Kargel un'attrice scarsa e con Patanè manca la chimica ogni cambiamento che può avere questo personaggio peggio di come la vedo già adesso non può diventare anzi magari può avere sfumature che in questo momento non ha.
    Poi se lei invece piace allora come si dice " i gusti sono gusti"
    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma stiamo parlando di un argomento differente Andrea e non del gradimento di Eva e Robert, parliamo di un qualcosa di generale che non si applica solo a Eva e Robert. Non si tratta solo di Eva e Robert che magari a me piacciono e a qualcun altro no e che gli autori stanno stravolgendo in onore di trame quantomeno "discutibili", parlo in generale di tutti i personaggi con cui eseguono questa operazione, infatti ho citato Sebastian non a caso.
      Credo che lei confonda l'evoluzione e la maturazione con lo stravolgimento totale, sono due cose molto differenti.
      Nel primo caso il personaggio mantiene la sua identità, ma cresce; nel secondo lo trasformano completamente.
      Torniamo a Sebastian: crede che ai fans del personaggio (il vero personaggio della stagione 10) abbia fatto piacere vederlo ridotto come un ameba nella stagione 11? Non credo proprio e ha infastidito anche me che non amavo il personaggio, ha infastidito chiunque, fans o no.
      Giò

      Elimina
  9. No io mi riferito solo su loro visto che il post parla di Robert
    Poi per quanto riguarda Sebastian a me non è piaciuto quindi non mi interessa come è diventato
    Però l'attore era bravo
    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco che poi a chi non piace la cosa gli è pure indifferente.
      Personalmente sono partita da lui e ne ho fatto un discorso generale, è per dire che per quanto mi riguarda non mi piace vedere nessun personaggio stravolto, che mi piaccia poi o no quel determinato personaggio. E sul passaggio di testimone ho messo in evidenza il mio punto di vista appunto
      Giò

      Elimina
    2. Lei è una fans della coppia Eva e Robert non se la prenda se legge i miei messaggi tanto negativi su di loro non li scrivo per fare polemiche che è una cosa che detesto ma è per dire le mie opinioni nella completa sincerità
      Andrea

      Elimina
    3. Non me la prendo assolutamente. E' che -ripeto- parlavo di altro: lo stravolgimento dei personaggi è una cosa che detesto indipendentemente dal fatto che possano piacere o no.
      Non mi piace in questo caso, ma non mi è piaciuto nemmeno con personaggi del passato magari anche poco importanti.
      E' un espediente narrativo che non sopporto.
      Qui si tratta di tutto tranne che di gusti personali dei personaggi.
      Giò

      Elimina
  10. mamma mi ricordo ancora di Luisa.....Per fortuna non ritorna
    samy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna no, ma a me vedere all'opera Alicia spesso me la ricorda sfortunatamente. Hanno in comune quella spocchia e quel senso di superiorità con cui si approcciano agli altri...
      Giò

      Elimina
  11. Francamente va bene che faccia intrighi, se è per difendersi da Christoph visto che con uno così diventa pure necessario, ma come si comporta sentimentalmente non mi piace per niente.
    Insomma prima lo bacia Madeleine (che mi sta sullo stomaco più di Tina), poi lo bacia Tina e lui chi è? Il bell'addormentato nel bosco?
    Giò

    RispondiElimina
  12. È vero che stiamo parlando di un personaggio, pur sempre "vittima" delle esigenze narrative degli autori.
    Però a volte accade veramente che una persona, con l'età, perda l'idealismo della giovinezza e riveda un po' la propria morale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E cambi completamente anche il proprio carattere?
      Mah, è un processo per cui ci vuole tempo.
      Ripeto è il piano sentimentale della faccenda che non mi piace.
      Giò

      Elimina
    2. È cambiato, ma fino a un certo punto. Dal punto di vista degli affari, da giovane Robert era un cuoco a tempo pieno, quasi un artista, quindi più lontano dagli intrighi, se non come vittima. Ora si è trovato in posizioni di comando: persino un puro come Boris a volte ha rischiato di lasciarsi prendere la mano, in questo campo.
      Quanto al piano sentimentale, non piace tanto neanche a me, soprattutto perché si va a toccare una coppia protagonista.

      Elimina
    3. Beh Robert già ai tempi della seconda stagione, anche per il lavoro è cambiato, visto che gestiva le quote della madre e lo stesso Alexander (lui uomo d'affari si) gli aveva fatto i complimenti e poi con il ristorante a Verona era proprietario quindi lo gestiva pure.
      Beh non lo confronterei a Boris: Boris ha rischiato di farsi prendere la mano, ma ha pur sempre un carattere più debole, Robert è comunque intraprendente, è uno che si è fatto da solo, che crede nel suo lavoro e nei suoi metodi, ha un carattere forte, è sempre stato battagliero, in tal senso mi pare strano che si ispiri totalmente al padre.
      Gli intrighi dipendono poi anche da contro chi uno si trova e considerando che poi Christoph ci proverà con la moglie.
      Giò

      Elimina