domenica 16 dicembre 2018

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 9 al 15 dicembre 2018


Momenti decisivi hanno caratterizzato le puntate di Tempesta D'Amore in onda da domenica 9 a sabato 15 dicembre 2018. Le Pagelle si concentrano su Jessica [VOTO 5] che ha imbrogliato Viktor [VOTO 7] nel peggiori dei modi. Anche Xenia [VOTO 5] sta portando avanti un gioco sporco. Michael [VOTO 6] è stato onesto con Natascha [VOTO 6] ma conoscendo sua moglie, può essere una strategia giusta?

Brava Alicia [VOTO 6] con Valentina [VOTO 5] che è decisamente troppo ma troppo viziata. Robert [VOTO 5] ed Eva [VOTO 5], nonostante l'impegno, non riescono proprio a darle il buon esempio. Romy [VOTO 6] è troppo ingenua nei confronti di Goran [VOTO 5] che non merita così tante attenzioni. Paul [VOTO 5] non è in grado di "salvarla" da se stessa. 

13 commenti:

  1. Concordo su Jessica, anche se devo dire che Viktor ha avuto una reazione che mi ha lasciato in parte esterrefatta, ma non perché è stato insensibile, ma perché come ho detto in un altro post, lui vive nel suo mondo e sembra che le altre cose non lo riguardino, ha avuto una reazione del tipo : "Ma stai parlando di me per caso Jessica?", come se stesse cadendo dal pero insomma.
    Lo trovo davvero strano come uomo, a tratti alienato dal resto.
    Io non trovo Valentina viziata, a me sembra solo un adolescente ribelle e questa è nella norma, più che altro ha un carattere molto forte (per me più di Robert), trovo che assomigli più a nonno Werner che a papà Robert, caratterialmente me lo ricorda non so perché e oltre agli scontri normali degli adolescenti con i genitori, lei e Robert vanno proprio per temperamento "muro contro muro".
    Robert non la vizia, anzi mi sembra molto severo e poco malleabile a trattare, tra l'altro mi pare di capire che pure Werner ai suoi tempi è stato molto severo con Robert (da alcuni dialoghi).
    Eva invece anche per una questione di ruoli oltre che di carattere ha un approccio genitoriale più morbido, anche perché se si impuntasse pure lei come il marito con la figlia, cerca di mediare e secondo me spesso è efficace in tal senso: è chiaro che lei e Robert si compensano con la figlia
    almeno ci provano.
    Certo che per Robert è un bel contrappasso una figlioletta con tale caratterino.
    Difficile dire se la strategia di Michael sia stata giusta: insomma Natascha è un tipo particolare, dalla delusione per una confessione simile può passare subito a tirare fuori l'artiglieria considerando quanto è competitiva.
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, oddio viziata Valentina lo è, la sceneggiata che fa al padre, tirando anche in ballo la faccenda della madre surrogata, non sta né in cielo né in terra. Inoltre dopo la sua fuga non è stata neanche ripresa o rimproverata.

      Elimina
    2. A me la faccenda della madre surrogata è sembrata un modo per svicolare: la ragazzina mi sembra piuttosto furbetta, per questo dico che altroché Robert, questa è come il nonno, sa quello che vuole, sa come ottenerlo, fa di testa sua. Oltre al fatto che è un'adolescente, proprio caratterialmente non mi pare affatto facile da gestire come figlia.
      Non so un figlio viziato presuppone due genitori che lo viziano: a me non sembra che Robert la vizi, secondo me è più Eva ad essere indulgente con lei, ha un approccio diverso da Robert, ma credo che lo faccia anche per fare da contraltare al marito.
      Sicuramente è abituata ad avere tutte le attenzioni, essendo figlia unica, in tal senso è viziata, basti pensare come ha reagito all'idea dell'altro figlio.
      Giò

      Elimina
  2. Era ora un voto sufficiente ad Alicia. Secondo me dovevano più investire sulla sua professione di medico! Voglio dire,prima di lei hanno fatto vedere tutte le protagoniste che intraprendevano un percorso lavorativo: di Alicia, che invece è già medico, potevano far vedere il suo rapporto con i pazienti,il suo aiuto,come li cura etc... Un lato che gli autori potevano più sviluppare.Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo è una cosa che ho sempre detto e pensato. Anche perché non hanno trattato questo aspetto e ci hanno lanciato il messaggio: lei è medico, quindi professionalmente è risolta e arrivata, non ha bisogno di mettersi in discussione etc. Ma quando mai?
      E' anche vero che Alicia è naturalmente una donna molto fredda, poco empatica, a parte rarissime eccezioni come questa, non so cosa avrebbe potuto trasmettere in scene con pazienti o simili.
      Comunque anche io avrei tentato.
      Un altro spunto poteva essere la sua storia familiare.
      Giò

      Elimina
  3. Concordò con Ilenia Valentina non solo è viziata ma straviziata
    Ma si vede!!!!!
    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me sono le classiche ribellioni adolescenziali.
      L'unico che per me vizia Valentina è Werner, tipo quando le ha procurato quel ruolo in un modo un po' scorretto, ma Robert ha scoperto tutto ed è intervenuto perché era contrario.
      Tra l'altro a livello educativo ho l'impressione che le decisioni le prenda più Robert che Eva e poi spesso a lei tocca intervenire in corso d'opera.
      Giò

      Elimina
    2. Anche Eva è troppo accondiscendente...

      Elimina
    3. Da una parte lo è concordo, però dall'altra in un certo senso le tocca fare l'ago della bilancia come genitore: insomma Robert è abbastanza autoritario e severo e non fa altro che scontrarsi con la figlia e viceversa e a lei spesso tocca mediare e quindi probabilmente non di rado le capita di eccedere nell'altro senso. Beh è una dinamica familiare anche classica se vogliamo: di due genitori, quando uno dei due è più severo, "fa il cattivo" per così dire, l'altro "fa il buono".
      Giò

      Elimina
  4. Io ho trovato interessante il modo di affrontare il tentennamento di Michael. Mi è piaciuta questa soluzione narrativa meno consueta per una soap e il fatto che Michael abbia chiesto apertamente aiuto e un confronto con Natascha. Mi spiace solo che non servirà a nulla, visto che poi il tradimento (se non sbaglio) avverrà comunque.
    Però non farei la morale a Natascha per il suo carattere. In fondo entrambi non sono nuovi a tradimenti, quindi Natascha sarà pure esuberante, ma sia lei che il marito non sono dei santi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio interessante non lo so, insomma...
      Per una donna sentirsi dire dal proprio uomo che è attratto da un'altra non è mica una passeggiata di salute, una con il carattere diverso da Natascha sarebbe potuta uscirne molto male, è che Natascha è piena di risorse, è una che "cade sempre in piedi".
      Per me francamente non è meglio né l'uno né l'altra visto che comunque entrambi hanno tradito.
      Io non ho mai fatto la morale a Natascha per il suo carattere visto che comunque senza quel carattere non sarebbe lei: quindi te la prendi così.
      Giò

      Elimina
  5. Non dico che alle donne faccia piacere sentirsi dire una cosa del genere. Dico che narrativamente è una scelta diversa dal solito segreto che poi viene a galla inaspettatamente. E visto che ultimamente le trame sono di una noia infinita, questa scelta a mio avviso è più interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in parte lo è, dubito che però Michael l'avrebbe realmente potuto nascondere a lungo ad una donna come Natascha. Certe donne hanno le antenne per certe cose e Natascha è una di queste.
      Giò

      Elimina