giovedì 17 gennaio 2019

Tempesta D'Amore: Xenia esce di scena?


Nelle puntate tedesche di Tempesta D'Amore il cerchio si stringerà attorno Xenia, colpevole, tra le altre cose dell'avvelenamento di Tobias, messo a punto per incastrare Christoph.

Le Anticipazioni ci dicono che ad un certo punto di lei non sentiremo più parlare e si cercherà perfino di stabilire chi debba prendere il controllo del suo salone di bellezza. Un'opportunità che si rivelerà imperdibile per Jessica, pronta a tutto pur di diventare la nuova titolare dell'attività. 

Xenia verrà forse smascherata ed esiliata dal Furstenhof o, ancora, finirà in galera per i crimini commessi, senza dimenticare l'aborto di Alicia? Al momento la sua interprete, Elke Winkens, continua a comparire nel cast ma per scoprire che cosa accadrà al personaggio dovremo attendere ancora qualche tempo. 

40 commenti:

  1. Anche secondo me esce di scena, bisogna capire come; magari finisce in carcere o semplicemente muore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O forse in una clinica psichiatrica chissà....
      Giò

      Elimina
    2. Anche, solo Doris alla fine ci finì, se non sbaglio.
      Non solo non compare più nelle trame, ma sul sito gestito dalla sua agenzia la sua partecipazione alla soap sembra conclusa.
      Magari la mia è un'osservazione stupida, però vista la sua breve presenza in questa stagione, non capisco molto il senso di inserirla nella sigla, sigla che credo avrà un po' di stravolgimenti visto che non credo che il suo sarà l'unico personaggio ad andarsene.

      Elimina
    3. Si ci finì lei e pure Helen anche se per meno tempo (Helen è davvero l'unica cattiva redenta, anche se era pazza più che altro).
      Allora si, si deve essere conclusa la sua partecipazione.
      Giò

      Elimina
    4. Se così dovesse essere sono pronto a festeggiare, spero che muoia.
      Però mi sembra strano che esca di scena a metà stagione.
      Ci sarà qualche nuovo ingresso?

      Patrizia Dietrich Fan

      Elimina
    5. Il personaggio di Xenia secondo me sta reggendo la baracca attualmente insieme a Boris e Tobias.
      Comunque credo anche io che non sarà l'unica ad andarsene: è molto più saturo Christoph di lei se è per quello.
      Giò

      Elimina
    6. Comunque ho notato che Xenia tra i suoi vari crimini, quello per cui si è guadagnato più odio e astio è l'aborto di Alicia.
      Giò

      Elimina
    7. Assolutamente si, non glielo perdonerò mai. Anche l'impegno che ci mette per distruggere il matrimonio di Natascha la rende antipatica e non può essere giustificata nemmeno dall'amore visto che lei ama ancora Christoph.
      Dopo il teatrino messo su da Xenia l'altro giorno è ancora più grave che il dottore ci finisca a letto. Avrebbe dovuto prendere le distanze da lei ma non l'ha mai veramente fatto come ad esempio quando le ha insegnato a mungere le vacche, quando si è avvalso del suo aiuto per togliere le manette ma prima ancora ci sono state altre occasioni. E tutto questo ben conscio della sua attrazione per lei e del fatto che Xenia ci provava in continuazione.
      La mezza confessione fatta a Natascha mi è sembrato più un modo per pulirsi la coscienza, non è stato sincero fino in fondo con la moglie confermando i suoi sospetti.

      Patrizia Dietrich Fan

      Elimina
    8. Beh, anche quello che farà a Tobias non è cosa da poco, e verrà criticata anche per questo e forse è pure peggio in questo caso, visto che Alicia l'ha sempre odiata, mentre Tobias diventa una mera pedina per perseguire il suo folle piano di vendetta.
      Per quanto riguarda Michael, rimane deplorevole il fatto che sia attratto da una del genere, però continuerà ad essere ingannato e ci finirà a letto dopo aver creduto che pure Natascha lo abbia tradito.

      Elimina
    9. Elisa, ho citato solo episodi già accaduti.
      Quello che farà al povero Tobias dimostra che Xenia non ama nemmeno i suoi figli. L'ha già dimostrato in passato usando Viktor per i suoi scopi ed adesso arriverà ad avvelenare il fidanzato di suo figlio.
      Non ho letto tutte le anticipazioni e non sapevo che Michael andrà a letto con Xenia solo perché crede che Natascha lo abbia tradito ma tutta questa storia resta ugualmente brutta ed è anche snervante perché sta durando da troppo tempo.

      Patrizia Dietrich Fan

      Elimina
    10. Patrizia Dietrich Fan, mi pare di capire in ogni caso che il tuo "odio" verso Xenia dipenda dal fatto che ami il personaggio di Alicia e odi quindi Xenia per quello che le ha fatto.
      Credo che la mossa dell'odio di Xenia verso Alicia non abbia funzionato chissà quanto per far apprezzare Alicia: ho sempre pensato fosse una mossa degli autori per dare una nemica ad Alicia e renderla vittima e far risalire le sue quotazioni, ma ho molti dubbi sulla reale efficacia di tutto questo.
      Per quanto Xenia abbia commesso una cosa gravissima e neppure io la sopporti, Alicia non è riuscita comunque a colpirmi o a farmi pena nel post-aborto. Io giudico più grave quello che ha fatto a Tobias.
      Concordo con Elisa su Michael. Credo che poi la questione sia più semplice di quello che sembra: Michael è pur sempre un uomo, è vanitoso, in fondo gli è sempre piaciuto che lei gli girasse intorno e ci è andato a letto, intrighi o non intrighi voleva farlo e l'ha fatto, per me sarebbe successo comunque. Gli uomini da quel punto di vista sono abbastanza lineari.
      Secondo me lei a modo suo ama i suoi figli: semplicemente non sono la sua priorità e se deve scegliere tra se stessa e loro, sceglie se stessa. Tutto qui. I genitori di Sdl hanno spesso usato i loro figli per i loro scopi, a parte i Sonnbichler quasi tutti l'hanno fatto.
      Ho visto ad esempio che Xenia nelle puntate italiane non ha dato cattivi consigli a Boris a livello sentimentale.
      E' stata molto peggio Susan con Adrian: per me non c'è paragone.
      Giò

      Elimina
    11. Consigli che servono a poco se progetti di avvelenare il fidanzato di tuo figlio solo per sbattere in galera il tuo ex marito. Xenia è una squilibrata, che pensa che chiunque possa essere sacrificabile pur di raggiungere i suoi folli scopi. E da questo punto di vista è uguale a Christoph, egocentrici ed egoisti, tutto deve ruotare intorno a loro e ai loro capricci.
      Per quanto riguarda Alicia, concordo, sarà che non la sopporto, ma neanch'io riesco ad essere solidale con lei, né durante l'aborto, né ora; troppo facile piangere lacrime quando per 3/4 di stagione hai dormito.

      Elimina
    12. Si Giò , a me piace Alicia ed anche ma non solo per questo odio Xenia.
      Un genitore dovrebbe mettere gli interessi dei figli davanti propri, questo Xenia non l'ha mai fatto e per questo dico che non ama nemmeno i figli.

      Patrizia Dietrich Fan

      Elimina
    13. Allora, stiamo freschi con i genitori di Tempesta. Se togliamo i Sonnbichler, gli altri hanno spesso (alcuni proprio sempre) messo i loro interessi davanti a quelli dei figli: Charlotte, Werner, Friedrich, Susan, Xenia, Christoph, Beatrice.
      L'elenco è disparato e lungo. Senza contare poi i genitori non opportunisti o cattivi, brave persone, ma che comunque hanno fatto del male ai figli pur non volendolo: Julius, Melli, Elizabeth.
      Sono d'accordo su Xenia e Christoph uguali.
      Il mio spezzare una lancia in favore di Xenia non era un giudizio assoluto, era confrontato ad una Susan: Xenia per quanto scriteriata e snaturata, ci ha provato ad avere una qualche confidenza con i figli, a legare con loro.
      Susan con Adrian non ha mai fatto nemmeno quello: nessun pentimento, nessun avvicinamento, nessun dialogo, nulla di nulla.
      Per quella che è la mia concezione di genitore, giudico Susan la peggiore di tutte e pure per Charlotte ho un fastidio alquanto datato (nel caso di Charlotte sono parecchio partigiana in tal senso).
      Giò

      Elimina
    14. A posteriori credo sia davvero difficile scegliere quale sia stato il genitore peggiore a Sdl: ne hanno combinate ma anche dette di tutti i colori sui figli. Quanto a parole secondo me nessuno batte Friedrich e Beatrice.
      Quanto a Xenia, come dice Elisa, è pure squilibrata: non sarebbe potuta essere comunque una buona madre molto probabilmente.
      E a posteriori forse per i figli è stato meglio che non ci fosse.
      Giò

      Elimina
    15. Onestamente non capisco questo odio di Patrizia Dietrich Fan nei confronti di Xenia. E' vero che è lei la causa dell'aborto di Alicia, ma è anche vero che questa storyline porterà alla tempesta di Alicia e Viktor, il bambino era semplicemente un ostacolo ai due, quindi Xenia gli ha solo fatto un favore.
      Il vero problema è Christoph, che arriverà a fare di tutto per distruggere la coppia, arrivando quasi ad uccidere il figlio, perché per lui non noto lo stesso odio?

      Elimina
    16. Dato che Patrizia Dietrich fan è fan di Alicia, capisco che in un certo senso possa "odiare" Xenia anche per la storia dell'aborto, ma devo dire che non la vedo come una madre così inqualificabile. Si non è certo una buona madre, ma francamente non la vedo nemmeno così pessima, come ho detto c'è stata gente che ha fatto quello che ha fatto lei ai figli per non dire di peggio. Il suo essere una cattiva madre francamente non mi rimane così impresso come per gente tipo Susan, Beatrice, Friedrich. Poi probabilmente dipende da me, come ho già detto e da quelli che sono i miei parametri.
      Giò

      Elimina
    17. Io invece penso che peggio di Christoph e Xenia non ci sia stato nessuno in qualità di genitore. Susan non avrà fatto nulla per recuperare il rapporto con Adrian, ma non l'hai mai danneggiato (l'ha abbandonato ma una volta tornata non ha cercato di rovinargli la vita come sta facendo ora Xenia con Boris) e per quanto riguarda William lo ha sempre adorato, anche troppo. Friedrich è stato un padre padrone, ma non si è mai abbassato ai livelli di Christoph, non è stato tenero con Martin, ma alla fine almeno ci ha provato a ricucire lo strappo. Ecco, Beatrice forse è l'unica che ha arrecato altrettanti danni ai suoi figli.
      Per quanto riguarda il mio discorso su Patrizia Dietrich Fan è che non capisco perché odi solo Xenia e non anche Christoph. Per carità ognuno può odiare alla fine chi vuole, ma non è Xenia l'unico mostro della situazione.

      Elimina
    18. Beh Susan ha danneggiato Adrian e non poco con quell'abbandono, anche se è stato lasciato tutto sottinteso e anche se quando è tornata non ha cercato di rovinargli la vita. Ma francamente le sue parole post-cazzotto sono di un offensivo verso un figlio più unico che raro. Per non parlare proprio di Martin che ha dovuto sentirsi definire "un errore": una delle cose peggiori per un figlio. Per non parlare del fatto che ha mandato in galera un figlio e lo ha pure "venduto" a Patrizia nel post-coma.
      Per me queste cose sono gravi quanto quelle di Christoph e Xenia. Se fossi stata io la figlia in questione mi sarebbero bastate e avanzate per chiudere.
      I livelli di Christoph con Boris sotto certi aspetti sono irrealistici e inverosimili: ci sono figli che chiudono con i genitori per molto meno.
      E vogliamo parlare del male che Charlotte ha fatto ad Alexander?
      Concordo su Xenia e Christoph: neppure io faccio differenze tra i due.
      Giò

      Elimina
    19. Oddio, sarà che il rapporto tra Susan e Adrian è stato così poco sviluppato e tirato via che io tutto questo trauma dell'abbandono ai danni di Adrian non l'ho mai percepito, e per quanto riguarda il discorso che gli fa dopo il cazzotto che gli ha tirato William, ha semplicemente preso le difese del figlio prediletto, cosa che ha sempre fatto.
      Partendo dal presupposto che rinnegare la nascita di un figlio è sempre un gesto vile e squallido (e che arrivò a fare anche un santo come Julius) Friedrich non è l'unico ad averlo fatto: Beatrice dice a Desirée che avrebbe preferito abortire e Christoph arriva a dire a Boris che avrebbe preferito che non fosse mai nato. Per giunta rinnegare un figlio solo perché ha un orientamento sessuale che tu non riesci ad accettare è un'aggravante.
      Per quanto riguarda Leonard, è vero è rimasto vittima dei suoi intrighi (la falsa paternità, l'accusa di tentato omicidio), ma non lo ha mai odiato, cosa che invece Christoph fa con i suoi figli.

      Elimina
    20. Io credo che Adrian portasse a livello emotivo i sintomi dell'abbandono della madre: la sua freddezza, la sua spietatezza in certi momenti, il non concedersi mai, l'essere chiuso. E poi lei ha amato solo William ancora prima dell'abbandono e un figlio percepisce quando un genitore non lo ama allo stesso modo di un fratello.
      Certo tutte cose passate sotto traccia ma che hanno reso Adrian per molto tempo una persona un po' "discutibile".
      A me quel discorso dà fastidio non per la solita difesa di William ma per il fatto che ha detto ad Adrian delle cose molto fastidiose su di lui: che non era in grado di avere un legame stabile etc...
      Oggettivamente credo che tu abbia ragione, però dal punto di vista soggettivo credo anche che entrino in gioco i figli e quello che fa loro più male: i figli di Sdl sono parecchio aperti al perdono e a dimenticare. Credo che ogni figlio sia pure diverso: magari uno più incline al perdono tipo Martin ci è passato sopra all'essere chiamato errore e ha perdonato, uno più intransigente non credo...
      I livelli di Christoph sono davvero oltre ogni previsione in negativo: in certi momenti non capisco proprio Boris, per quanto abbia le sue attenuanti.
      Giò

      Elimina
    21. Rispondo su Xenia e Christoph. Ovviamente critico anche Christoph per i crimini commessi e starò sempre dalla parte di Alicia, questo mi sembra ovvio.
      Da Christoph mi aspettavo un comportamento simile mentre da Xenia no, è questo che mi fa essere più duro con con lei. Poi anche l'impegno che ci sta mettendo nel distruggere il matrimonio di Natascha e Michael me la rende antipatica, lei non è realmente interessata al dottore.
      Certamente nella mia valutazione incide anche un gusto personale, lo ammetto.
      Xenia e Christoph sono entrambi pessimi ma lui come personaggio sembra più interessante soprattutto nella lotta per il comando del Fürstenhof.
      In genere ho un debole per le dark lady ma con Beatrice, Susan e Xenia non è scoccata la scintilla. Lei come dark lady proprio non mi piace, non riesco a spiegarlo.
      Non ha il fascino di una Barbara, di una Doris e ci metto anche Cosima che aveva un certo carisma. So che ad alcuni non è piaciuta ma anche Patrizia per me era affascinante ed anche il suo legame con Barbara la rendeva più interessante.
      Confido nella prossima dark lady.
      Non apprezzo i dark man come Friedrich e Christoph, per me una dark lady dovrebbe sempre esserci ma deve essere all'altezza di chi c'è stata prima.

      Patrizia Dietrich Fan

      Elimina
    22. Non sono d'accordo sul fatto che tra Xenia e Christoph il più interessante sia lui: è proprio il contrario, la più interessante è lei.
      E' cattiva, instabile, pazza, mai scontata, complessa psicologicamente, non si sa mai cosa aspettarsi da lei.
      E' Christoph ad essere scontato nel suo essere cattivo senza anima: è una specie di macchina. Infatti il personaggio è esaurito e nella 15 è pressoché inutile.
      Io non metterei sullo stesso piano Xenia si una Beatrice e di una Susan e nemmeno di una Patrizia: Xenia a differenza delle altre tre è un personaggio scritto molto bene, con risvolti psicologici davvero particolari. Ha un fascino e un carisma che le altre tre se lo sognano.
      Nella 15 è lei a reggere la baracca assieme a Boris e Tobias, non certo Christoph.
      Mah secondo me Cosima non aveva tutto questo carisma, sia chiaro, non era un cattivo personaggio, però forse è sopravvalutata.
      Per me non serve che sia uomo o donna, il cattivo/a, l'importante è che sia ben scritto e che non sia una specie di Patrizia o di Christoph.
      Christoph certe volte sembra uno proprio nato cattivo, con un'indole così, è inverosimile: roba che neppure Voldemort lo era.
      Giò

      Elimina
    23. Neanch'io trovo più interessante Christoph, anzi la deriva che sta prendendo il suo personaggio oltre a trovarla poco credibile, è parecchio noiosa.

      Elimina
    24. Beh il cattivo senza una ragione per esserlo raramente funziona: è una cosa che dicono spesso anche gli attori. E Christoph ha funzionato pure a lungo: in tal senso secondo me è stato un eccezione.
      Giò

      Elimina
    25. Xenia è un personaggio realmente complesso, molto affascinante per questa sua complessità (che Elke mette in scena davvero bene) e per complessità non può essere messa nello stesso piano di Christoph, è una donna complicata, la cui vita ha attraversato diverse fasi e in fondo spesso viene dimenticato che se lei è anche la donna e la madre che è, è anche perché è stata la prima vittima di Christoph. Non è una grande attenuante ma non si può negare che sia stato un fattore decisivo nel renderla la persona che è ora.
      Per dire oggi Boris con molto risentimento le ha detto che era una madre poco presente anche quando era con loro: io non so quanto fosse dettato dal rancore o quanto fosse vero. Secondo me lui è stato troppo duro e le butta addosso anche responsabilità che non sono strettamente solo di Xenia.
      Ciò non toglie che non sappiamo che madre poteva essere se fosse rimasta con i figli. Poi con quello che è vissuto dopo e con la donna che è diventata, sicuramente non poteva essere una buona madre.
      Giò

      Elimina
    26. Boris sarà poco obiettivo con la madre, ma ha detto la verità. Insomma una donna che perde tempo a spassarsela con l'addetto alla piscina, solo perché si sente trascurata dal marito, non mi pare che sia un buon esempio di madre. Non capisco questo cercare di rendere Xenia meno peggio di quello che in realtà è: magari per te Giò non lo è così, ma non si possono mistificare i suoi comportamenti deplorevoli soprattutto nei confronti dei suoi stessi figli.

      Elimina
    27. Non sto mistificando i suoi comportamenti deplorevoli, tanto più che sono fan di Boris e non di Xenia se è per quello.
      Semplicemente ho analizzato la sua storia e la sua psicologia e credo che certi fattori che hanno influito sulla sua vita e sulla sua personalità vadano presi in considerazioni e non perché sono attenuanti ma perché hanno contribuito a renderla quella che è.
      Secondo me in generale tradire il proprio marito non è necessariamente sinonimo dell'essere pessime madri: è così per tutte le donne? Non lo so, credo che la situazione vada valutata caso per caso, alcune volte è così, altre no.
      Capitolo Boris: Boris ogni volta che gli viene detto in faccia che è succube del padre e gli è stato detto sia da Xenia che da Viktor, ogni volta ha rinfacciato ad entrambi di essere stato abbandonato e che era colpa loro, insomma si mette sulla difensiva e passa al contrattacco. Mi pare piuttosto evidente che scarichi la sua frustrazione e la sua rabbia su di loro.
      Io credo sia troppo comodo e un po' semplicistico da parte sua dare la colpa a queste due persone: loro hanno la colpa di essersene andati e di averlo abbandonato ma non lo hanno reso loro il cagnolino di suo padre, non lo hanno reso loro impaurito e represso.
      Boris, se pure avesse avuto la madre e il fratello vicini, certe scelte ad un certo punto della sua vita, le avrebbe dovute fare comunque da solo.
      Mi pare ovvio che poi al suo ritorno si sia rivelata una cattiva madre: non sarebbe mai potuta essere una buona madre.
      Ma non ho la controprova del fatto che lo sarebbe stata comunque restando con i figli.
      Giò

      Elimina
    28. Una madre di 4 figli penso che abbia di meglio da fare che correre dietro ad altri uomini che non siano il proprio marito.
      Per quanto riguarda Boris è chiaro che si sia risentito dal momento che Xenia ha suggerito di tenere nascosta la sua relazione con Tobias come se fosse una qualunque storiella extraconiugale di solo sesso (materia di cui lei appunto è molto esperta), anche a me avrebbe dato fastidio.
      Boris sarà pesante quanto vuoi ma l'abbandono della madre gli ha creato dei complessi non indifferenti. Non si capisce perché Adrian nella stessa identica situazione abbia delle attenuanti e Boris no.

      Elimina
    29. Non sto negando i complessi di Boris derivanti dall'abbandono della madre, ma credo che i suoi problemi non siano derivati solo da quello.
      Prendiamo l'omosessualità e l'outing: sua madre e suo fratello avrebbero potuto fare outing al posto suo? No...
      Mi riferisco a quello quando parlo di "scelte che si devono fare da soli nella vita". Boris in qualche modo era anche il "figlio scelto come erede" se non sbaglio: presenza o meno della madre o del fratello nella sua vita, ad un certo punto avrebbe dovuto "tagliare da solo il cordone ombelicale" che lo univa al padre e l'avrebbe dovuto fare per se stesso (come poi ha fatto), ma sia che l'avesse fatto allora (presenza o meno dei cari e quindi magari meno probabilità di un rapporto così morboso con Christoph), sia che lo facesse oggi, avrebbe dovuto farlo da solo e sarebbe stato difficile comunque. La madre e il fratello gli avrebbero potuto dare il loro appoggio, incitarlo a ribellarsi, stargli vicino, dirgli che era succube di Christoph come hanno fatto qualche volta ora, ma non potevano scegliere al posto suo, alla resa dei conti stava a lui la scelta più importante e più decisiva.
      Per me non è stato solo l'abbandono della madre a creare dei complessi in Boris, ma il fatto che Boris aveva un carattere fragile e troppo debole per opporsi ad un padre tiranno. Infatti ha avuto bisogno di tempo per trovare quella forza e quella sicurezza per opporsi al padre. Credo che la madre abbia una buona fetta di responsabilità ma non tutte quelle che le attribuisce Boris. Boris ha delle attenuanti ma ha anche delle responsabilità e credo che a volte avrebbe dovuto dire anche parole del tipo: "Se fossi stato più forte o più deciso, non mi sarei legato così tanto a mio padre"...
      Quanto ad Adrian quando c'è stato da criticarlo, non ci sono mai andata leggera, ma il suo caso è diverso: per me l'abbandono della madre lo ha chiuso ai sentimenti e per questo ho cercato di giustificarlo di più anche per il male che ha fatto a Clara, perché è stato pure un meccanismo di difesa. Ma Adrian secondo me ad un certo punto ha acquisito più consapevolezza di Boris e più maturità anche sulle sue responsabilità.
      A Boris secondo me è mancato questo passaggio: di maggiore autocritica anche vero se stesso, della serie "mi hanno fatto del male, sono stato ferito, ma forse ho sbagliato qualcosa pure io"....
      Per dire: Viktor perché si deve sentir dire dal fratello che è stato abbandonato e deve essere colpevolizzato?
      Giò

      Elimina
    30. Continuo a non trovarmi d'accordo e a tratti a non capire i paragoni che continui a fare.
      Nessuno ha mai preteso che Viktor o Xenia facessero coming out al posto di Boris, nemmeno lui, quindi questa idea non capisco da dove ti sia venuta fuori. Boris ha sempre accusato la madre e il fratello di non esserci stati , al contrario di Christoph che volente o nolente c'era.
      Boris è sempre stato un debole, non è una novità, la novità è che esserlo, a quanto pare, adesso è una colpa.
      Si può accusare Boris di tante cose, soprattutto quando si tratta del padre (omertà, ottusità, ingenuità, ecc...) o in generale del personaggio stesso (è un maniaco del controllo, rigido, represso, ecc...), ma avrà un'evoluzione che altri personaggi si sognano e tu continui a non dare importanza alla cosa o quanto meno la sottovaluti. Forse semplicimente abbiamo priorità diverse: a me poco importa di vedere un Boris che ammetta quanto sia stato debole, ma che dimostri con i fatti che non lo è più, cosa che farà.
      Boris è un personaggio molto più complesso di Adrian e Viktor, per non parlare del fatto che anche i caratteri sono totalmente diversi (motivo per cui Viktor non ha "accusato" nessuno. A parte che è sempre stato dalla parte della madre, quindi sarebbe stato difficile e in aggiunta l'odio per il padre lo ha fatto lasciare la famiglia senza troppi rimpianti).
      Concludo con Adrian: l'unica responsabilità che si è presa è stata nei confronti di Clara, ammettendo di essere stato un idiota, ma per il resto non ho notato altre "ammissioni di colpa". Ha sofferto più di altri TM e l'amore di Clara lo ha cambiato in meglio, ma è poi quello che avverrà anche a Boris.

      Elimina
    31. Probabilmente non riusciamo a capirci o forse vediamo la questione in modo differente.
      Essere deboli non è una colpa, assolutamente no, ci mancherebbe, ciascuno ha il suo carattere, ma non possiamo nemmeno nascondere che il carattere fragile e debole di Boris è stato una facile preda per il tiranno Christoph abituato a passare sopra tutto.
      Christoph è uno che è difficile da affrontare se uno ha un carattere forte figuriamoci se ha un carattere fragile e sensibile. Ti "mangia" uno così se glielo consenti.
      Continuo ad essere convinta che l'abbandono della madre e poi del fratello siano state concause del rapporto così stretto e insano di Boris con il padre: io sono convinta che forse una persona con un carattere meno fragile non si sarebbe legata così. In definitiva l'abbandono lo ha segnato, ma lo ha segnato anche avere un carattere che per lungo tempo lo ha reso succube, troppo poco forte agli occhi del padre. Quanto ha influito il carattere manipolabile di Boris nel legame con il padre? Secondo me tanto. Un non abbandono lo ha avrebbe potuto "salvare" da un legame così distruttivo? Ho i miei dubbi. E' già tanto che a Boris non sia venuto un esaurimento nervoso per la vita che ha fatto, sempre sotto pressione. Boris ha dovuto percorrere una strada impervia, un percorso accidentato per maturare, doveva trovare questa "benedetta" forza, questa sicurezza in se stesso, doveva "trovare" Tobias (e io aggiungerei anche la presenza di Tina, importante anche se forse un po' sottovalutata) e doveva farlo da solo perché, dato che la cosa in fin dei conti riguardava il suo rapporto con Christoph, era una consapevolezza che doveva raggiungere da solo proprio per arrivare a maturazione. Sarebbe stato diverso se non fosse stato abbandonato, certo, ma ad un certo punto si sarebbe dovuto liberare da solo dell'influenza del padre, doveva essere una sua scelta, avrebbe dovuto "affrontare" comunque il padre.
      Finché non sarebbe giunto da solo a capire che si doveva staccare da un legame malato che gli aveva fatto del male e che gli rovinava l'esistenza, gli altri, a parte stargli vicino, potevano fare poco altro: stava a lui in contemporanea alla maturazione fare la scelta definitiva di "chiudere" con il padre.
      Ho citato l'outing perché è un ambito della sua vita, quella sentimentale, ma avrei potuto citarne qualunque altro, professionale, privato, relazionale. Il legame di Boris con il padre è stato talmente insano e pervasivo della sua vita a tutti i livelli che davvero il percorso era lungo sia per difficoltà oggettive che soggettive.
      Contemporaneamente è scontato che chi viva una vita da represso come ha fatto Boris con il padre - parliamo di uno che con il padre deve stare attento ad ogni parola che dice per paura di non dire qualcosa di "troppo" - si riempia di frustrazione, anche di rabbia e risentimento e Boris ha sempre riservato su di loro questa frustrazione, questa scontentezza secondo me anche oltre le loro reali responsabilità.
      Si ti confermo che io ritengo molto importante sentire le persone fare mea culpa, ciò non toglie che mi piace anche quando lo dimostrano con i fatti.
      Quanto a Boris, Viktor e Adrian ritengo che non sia una questione di complessità del personaggio, secondo me sono tutti personaggi complessi, perché sono più complicati di come li vedi, ma è una questione di carattere completamente diverso come dici tu.
      E' proprio il carattere che porta a fare determinate scelte invece di altre, è proprio il carattere che determina le reazioni a certi eventi della vita e anche gli errori delle persone.
      Giò

      Elimina
    32. Non è che non riusciamo a capirci è solo che la pensiamo diversamente: per me il carattere così debole di Boris è una concausa dell'abbandono di Xenia e del fatto che abbiamo vissuto tutta la vita con un padre che lo ha sempre mobbizzato, per te no.
      Per quanto riguarda il mea culpa è giusto fino ad un certo punto, sentire in continuazione un personaggio dire "quanto sono stato cieco", "quanto ho dormito", a me ha rotto, sarà che per me l'unico modo per rimediare lo si fa con i fatti e non solo con le parole.
      Detto questo rimango un po' stranita nel leggere che definisci Viktor un personaggio complesso, dal momento che lo hai sempre definito molto limitato, cosa che invece io continuo a pensare...

      Elimina
    33. Si è decisamente quello che ci differenzia: io ritengo che il rapporto di Boris con il padre sia la conseguenza tanto dell'abbandono della madre quanto del carattere di Boris. Io infatti non sono sicura che la presenza della madre e del fratello sarebbero bastati ad evitare questo rapporto così "discutibile" e dannoso per Boris.
      Sarebbe stato loro dovere esserci e stargli vicino, ma considerando anche le persone che sono, non so quanto avrebbero potuto fare per Boris: insomma sia Xenia che Viktor in modo diverso sono due tipi "egoisti" e abituati a "vivere solo per se stessi"...
      Non so quanto sarebbe potuto cambiare realmente...Sono dubbiosa in proposito. Anche se Viktor per primo davanti a Tina ha riconosciuto una volta che forse se non si fossero allontanati, lui e Boris avrebbero avuto un legame più stretto e Boris non si sarebbe legato così tanto al padre.
      Io sono sia a favore delle parole che dei fatti, vanno bene entrambi, nel giusto equilibrio.
      Quanto a Viktor ammetto che è un personaggio su cui mi ero fatta un'idea all'inizio e vedendolo nelle puntate italiane me ne ha data tutta un'altra. Sembrava complicato all'inizio per la vita che aveva fatto e anche caratterialmente non l'ho mai inquadrato completamente, poi a livello di pensieri e di priorità si è rivelato avere due chiodi fissi e basta. Io penso che l'off screen di Viktor ti faccia pensare ad una persona e un personaggio complesso, ma poi la sostanza di quanto si è visto on screen te lo renda piuttosto limitato e poco interessante. Forse mi aspettavo di meglio.
      Giò

      Elimina
  2. Noooo non ci posso credere! Mi dispiacerebbe molto se uscisse di scena lei e non Christoph. Io odio lui perché lo hanno dipinto come l'impeccabile darkman che non sbaglia mai un colpo, super forte, indistruttibile ecc ecc ecc... Tutte cavolate, perché ogni dark ha sempre commesso errori e per questa ragione erano visti come UMANI! Lui invece è una sorta di uomo onnipotente ed onnipresente. Assurdo! Bhe certo, gli uomini a tempesta non sbagliano mai! Comunque sia speravo che xenia gli facesse più danni di quelli fatti.
    Lui Merita di uscire di scena! Peccato invece per Xenia che avrebbe potuto pentirsi e recuperare con i figli dopo la morte dell'ex marito.. Magari lei ed Annabelle potevano diventare complici buone. Un vero peccato! Avrebbe potuto dare molto Xenia senza il dark man!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha provocato un aborto alla moglie del primogenito, quasi ucciso e reso invalido il fidanzato del secondo e ucciso il patrigno del futuro marito della figlia più piccola... Va bene che a Tempesta finisce sempre tutto a tarallucci e vino, ma mi pare che con queste premesse sia un po' difficile riuscire a ricucire un rapporto.

      Elimina
    2. Io credo che Xenia abbia dato molto e stia tuttora dando molto nella 15, è che come tutti i percorsi delle cattive, c'è un inizio e c'è una fine. Per me non l'ha limitata Christoph anzi: molto si è retta sul loro antagonismo. E' che Christoph come era prevedibile si è esaurito abbastanza in fretta come personaggio. Infatti giustamente Elisa ha evidenziato il climax delle azioni di Xenia che sono un crescendo in negativo ovviamente.
      Anche prima di combinare quello che ha fatto ai figli e ai loro compagni di vita, non era certo una madre modello, anzi.

      Giò

      Elimina