martedì 5 febbraio 2019

Tempesta D'Amore: Il coming out di Boris Saalfeld!


E' tutto pronto per un evento che i fans di Tempesta D'Amore attendono da qualche tempo: finalmente Boris Saalfeld farà coming out, dichiarando pubblicamente di essere gay e soprattutto, facendolo presente a Christoph.

Le Anticipazioni ci dicono che l'evento avrà luogo, perché Christoph si scaglierà contro Tobias e Boris non potrà più permettere al padre di fare il bello ed il cattivo tempo, rivelandogli di avere una storia con il tuttofare.

Inizierà così una nuova fase per Boris, da un lato cacciato di casa e rinnegato dal padre, dall'altro impegnato a vivere il suo grande amore con Tobias senza alcun tipo di restrizione o ingerenza. Una storia che vale la pena di essere seguita.

Importante anche perché quello di Boris non sarà un outing ma un coming out in un'epoca in cui c'è davvero bisogno di questi atti di coraggio. E dunque una storia appassionante ma anche edificante. 

11 commenti:

  1. Per quanto concerne Boris, è l'atto per antonomasia di affermazione della propria personalità. E cosa ancora più importante: spettava solo a lui farlo. Non esistevano gli altri in questo caso: non c'entrava Xenia, non c'entrava Viktor, né Tobias. Stava solo a Boris capire che farlo era indispensabile, ma per se stesso. Non credo che poi Tobias avrebbe fatto l'innamorato clandestino a lungo.
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che poi ha fatto Boris non è stato solo un coming out, è stato molto di più considerando il rapporto Boris-Christoph.
      E' stato molto di più di una dichiarazione pubblica di omosessualità, è stata una rottura contro Christoph in toto visto che Boris è sempre "dipeso" ad ogni livello dal padre: vita privata e vita lavorativa.
      Se fosse stata solo una questione di gusti sentimentali, non ci sarebbe voluto così tanto.
      Giò

      Elimina
    2. Hai già visto la scena Giò?

      Elimina
    3. No il mio era un discorso generale. Sono curiosa di vedere la scena però.
      E' che il legame di Boris con il padre è talmente pervasivo della vita di Boris a tutti i livelli che in un certo senso forse è riduttivo definirlo un coming out e questo spiega anche il fatto che Boris ha avuto bisogno di tempo.
      Giò

      Elimina
    4. Ok, perché Tobias c'entra e pure tanto, è la molla che ha fatto scattare il tutto, quindi dire che c'entra solo Boris è riduttivo. Quando vedrai la scena mi dirai se la penserai ancora così.

      Elimina
    5. Forse mi sono spiegata male e non ho scritto tutto: intendo dire che comunque era importante per Boris affrontare Christoph una volta per tutte e da solo (per affrontare Christoph intendo dire affrontare tutte le sue paure, perché per Boris affrontare il padre è anche quello), doveva esserne convinto lui. Tobias certo che ha avuto un ruolo.
      Io ritengo che nel caso specifico di Boris è stato molto di più che "solo" un coming out affrontare il padre (cosa non da poco), ma un affrontare e andare contro il padre davvero generale visto che sappiamo che la vita di Boris a tutti i livelli era influenzata dal legame con il padre.
      Questo intendo dire.
      Giò

      Elimina
  2. Vedo con piacere che il doppiaggio continua a non essere fedele. Davvero un peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si? Ancora? Non impareranno mai...
      Comunque secondo me la storia di Boris dimostra per l'ennesima volta che il punto debole di Christoph è la presunzione, il pensare sempre di conoscere e sapere tutto degli altri (compresi i loro punti deboli) per poterli poi manipolare e manipolare la realtà a suo piacimento. Insomma lui pensa di conoscere Boris e che sia il figlio perfetto da manipolare e Boris in realtà è gay, lui pensa che Alicia sia l'ultima donna della sua vita e lei lo mollerà e poi sposerà il figlio suo grande. Poi il culmine è la sua concezione dell'omosessualità come di una "malattia" che Tobias ha "contagiato" a Boris.
      Giò

      Elimina
    2. Sì, Boris quando fa coming out davanti a Moeller non dice quelle cose, che per di più non sono neanche chiare e stasera Tobias non dice a Boris che non vuole rovinargli la vita, ma solo che non vuole creargli dei problemi.
      Sì, questa cosa verrà spiegata molto bene, per Christoph Boris è stato sedotto dal "cattivo" Tobias, e una volta liberatosi di lui, il figlio tornerà ad essere "normale". E' molto triste vedere anche quanta poca fiducia abbia in lui, credere che sia così facilmente manipolabile è assurdo, come pensare che l'orientamento sessuale sia una moda o peggio ancora un'imposizione da parte di terzi.

      Elimina
    3. Quando Tobias fa coming out, non Boris

      Elimina
    4. Secondo me più che poca fiducia in lui, ancora una volta viene proprio fuori il modus operandi di Christoph: lui ha cresciuto i figli come se fossero degli strumenti da plasmare a sua immagine e somiglianza, dovevano essere come voleva lui e se non lo sono cerca di fare in modo che lo siano, senza contare il terrorismo psicologico di cui Boris soprattutto è stato vittima.
      Attualmente mi domando cosa succederà a Denise quando arriverà il momento per lei e Joshua. Che ne pensa Christoph di Joshua?
      Giò

      Elimina