domenica 3 febbraio 2019

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 27 gennaio al 2 febbraio 2019


Grandi rivelazioni hanno segnato gli episodi di Tempesta D'Amore in onda da domenica 27 gennaio a sabato 2 febbraio 2019. Le Pagelle non possono che concentrarsi su Christoph [VOTO 0], i cui intrighi hanno passato ogni limite, andando a coinvolgere una ragazzina malata. Belli da vedere Valentina [VOTO 7] e Fabien [VOTO 7], un po' meno Robert [VOTO 5] e Werner [VOTO 5] che, seppur in modi diversi, non stanno gestendo la situazione in modo lucido. Diverso il discorso per Eva [VOTO 6] che per lo meno ci sta provando.

Natascha [VOTO 6] può anche essere infantile ma almeno ha delle motivazioni per agire in un certo modo, Michael [VOTO 5], convinto com'è di averla tradita, non ne ha nemmeno una, eppure agisce allo stesso modo. Xenia [VOTO 4] è semplicemente pietosa. Sempre meglio Tobias [VOTO 7] e Boris [VOTO 7].

30 commenti:

  1. Concordo con i voti. Adorabili Valentina e Fabien,Tobias e Boris!!!Su queste due coppie gli autori hanno lavorato veramente bene.Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono due coppie che affrontano grandi ostacoli. Non che Alicia e Viktor non affrontino un grande ostacolo (tra l'altro mi è piaciuto vedere lei adoperarsi per i Sonnbichler), però non riescono ad arrivare al cuore dello spettatore.
      Giò

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Mah, non sono d'accordo, per me l'unico ostacolo alla coppia è stata la stoltezza e la supponenza di Alicia e ora sia lei che Viktor ne stanno pagando le conseguenze.

      Elimina
    4. Beh non è un ostacolo da poco!!!
      Il problema è che non è efficace, non per come l'hanno reso.
      Poi c'è da dire che le altre due coppie hanno un ostacolo esterno.
      Giò

      Elimina
    5. Infatti gli ostacoli veri sono quelli esterni. Continuare a vedere che uno dei due protagonisti è più stupido dell'altro per me non è più un ostacolo.

      Elimina
    6. Concordo sugli ostacoli esterni. L'ostacolo esterno ti dà la sicurezza che nessuno dei due protagonisti ha colpa. Forse non è un ostacolo nel vero senso della parola, però in una coppia capita più spesso quello: che l'"ostacolo" sia uno dei protagonisti.
      Giò

      Elimina
    7. Non per quello, gli ostacoli possono essere anche gli stessi protagonisti a crearli, per motivi anche diversi, ma non ci può essere sempre lo stesso ostacolo, ovvero che uno dei due si accorge tardi dell'altro e fine o meglio lo puoi fare ma poi ci devi aggiungere altro, perché non se ne può più delle solite minestre riscaldate.
      Per quanto riguarda gli ostacoli esterni io li preferisco, perché se la storia è scritta, rendono tutto più romantico e danno davvero il senso alla frase "ne abbiamo passate tante" e al "destinati a stare insieme", cosa che a parte qualche rare eccezioni non siamo più abituati a vedere a Tempesta.

      Elimina
    8. Concordo sugli ostacoli esterni, rendono tutto più romantico e poi spesso danno davvero il senso di un amore da subito assoluto e intenso.
      Effettivamente vedere sempre uno dei due dormire nn è il max.
      Giò

      Elimina
    9. L'ostacolo esterno oltre alle frasi citate da te ne aggiungo un'altra a cui dà il senso: "Noi due contro tutto e tutti".
      Io credo che una storia alla Laura e Alexander o alla Julia e Niklas dovrebbero riproporla, sono sicura che avrebbe di nuovo successo.
      Io in proposito proporrei infatti la storia alla "Marco ed Eva".
      Giò

      Elimina
  2. Per me invece 0 a Tobias perchè non spettava a lui dire a Viktor che Boris è gay
    Patriziaforever

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura? Non spettava a lui ma gli è scappato, mica è stata una cosa voluta. Gli 0 lasciamoli a personaggi davvero squallidi come Christoph o Xenia.

      Elimina
    2. 0 solo per questa circostanza. E poi comunque non gli è scappato perchè non l'ha detto in un momento di impeto ma ci ha abbastaza riflettuto
      Patriziaforever

      Elimina
    3. Viktor lo stava innalzando di domande e lui senza pensare (io questa esitazione e riflessione non l'ho vista) glielo ha detto. A me onestamente sta dando molto più fastidio il comportamento di Boris. Questo suo terrore a dire la verità a Viktor non l'ho capita.

      Elimina
    4. Effettivamente non capisco questo timore di dirlo pure a Viktor. Mica Viktor sarebbe andato a dirlo a Christoph.
      E' un segreto che non poteva certo durare a lungo, lo sanno già un bel po' di persone: Tobias, Tina, Romy, Xenia...
      Giò

      Elimina
    5. Credo che il dialogo Boris e Viktor abbia mostrato in definitiva le lacune di questo rapporto tra fratelli che sono stati distanti per dieci anni. Credo che entrambi in ragione del loro carattere e del loro vissuto abbiano avuto le loro ragioni per dire quello che hanno detto e per comportarsi come hanno fatto.
      Però non capisco perché Boris ha avuto così tanta paura di dirlo al fratello? In fin dei conti nel frattempo lo hanno saputo Tina e Xenia.
      Giò

      Elimina
    6. In ogni caso le parole di Boris al fratello confermano quello che ho sempre pensato su Boris. Boris ha vissuto l'abbandono del fratello come una questione personale, come un torto, non gli perdona di averlo lasciato da solo ad affrontare tutto. Boris infatti si è messo sulla difensiva e si è chiuso a riccio. Però mi chiedo: ma Viktor si merita così tanta sfiducia "solo" per il fatto di averlo abbandonato oppure è una cosa a pelle per Boris che indipendentemente da quello non riesce a fidarsi del fratello?
      In fin dei conti Boris ce l'ha pure con Xenia giustamente per averlo abbandonato, però lei ad un certo punto l'ha saputo.
      Giò

      Elimina
    7. Xenia ci arriva da sola, è diverso.
      Come ho già scritto anch'io non comprendo questa scarsa fiducia nei confronti del fratello maggiore. Come mi darà fastidio il modo in cui tratterà Tobias, il quale pur sbagliando, non si merita la sfuriata che gli farà Boris.

      Elimina
    8. Posso capire che Boris sia pure arrabbiato con Viktor per il fatto che se ne sia andato e stato via dieci anni. Però poi è tornato e Boris mi ha sempre dato l'impressione di non fidarsi di lui e di tenerlo a distanza come nel dialogo di ieri. In fin dei conti Viktor a Boris ha sempre parlato di Alicia, forse il problema è di Boris che fa davvero fatica a fidarsi del prossimo.
      Giò

      Elimina
    9. Boris infatti non si è mai confidato spontaneamente con nessuno, a meno che non fosse proprio quasi costretto dalla situazione. E in fondo le domande superficiali di Viktor sulle sue questioni amorose non sono mai state tali da metterlo sotto pressione. Con lui a Boris bastava una scusa banale e via, si tornava a parlare della bella Alicia, del perfido Christoph, della asfissiante Jessica e del meraviglioso Taifun...

      Tobias ha sbagliato, si sarebbe potuto impegnare un po' di più, trovando magari una scusa per sfuggire all'inquisizione di Viktor, ma la sua buona fede è innegabile.

      Elimina
    10. Concordo in parte su Tobias, però Viktor era molto insistente e Tobias che è uno probabilmente non abituato a mentire (è comunque un tipo sincero e diretto) non ha avuto altra scelta.

      Mah con Tina (per quanto lei avesse un certo interesse per lui), secondo me Boris si è aperto, secondo me è l'unica persona con cui si è aperto realmente.
      La questione è che Boris - questo è ovviamente eredità del padre - tende a chiudersi e a non fidarsi in linea di massima delle persone che gli vogliono bene. Ricky81 hai visto cosa è successo con Viktor? Si è messo sulla difensiva, si è chiuso a riccio ed ha avuto un'reazione non esattamente calma.
      Lui ce l'ha con Viktor per il fatto che è stato abbandonato e non si fida di lui per quello, gli ha detto che ha dovuto affrontare tutto da solo.
      Oggettivamente lui e il fratello sono stati distanti 10 anni poi si sono ritrovati ma secondo me non è facile recuperare un rapporto e ritrovarsi come fratelli: il tempo perso e difficile da recuperare e poi loro due sono persone molto diverse, per vissuto e per carattere.
      Si anche Viktor non ha mai insistito con il fratello.
      Però Viktor si è aperto sugli "argomenti" della sua vita, Boris no.
      Non giudico Boris per non averlo fatto, ha avuto le sue ragioni però credo che Viktor si meriti un po' di fiducia in più da parte del fratello.
      Giò

      Elimina
    11. Tobias è un impulsivo, spesso parla senza pensare.
      Per quanto riguarda Boris sta incominciando un percorso di crescita che però sarà molto lungo e che durerà parecchio: in queste puntate è ancora terrorizzato dal fatto che gli altri scoprano che è gay e del loro giudizio a riguardo e questo lo limita ancora molto.

      Elimina
    12. Si Tobias, è impulsivo, molto diretto e questo lo rende molto "vero". E' uno senza filtri: che è esattamente come appare. Finora se non sbaglio è anche l'unico che ha tirato un cazzotto a Christoph.
      Però secondo me ha fatto bene a confessare: non poteva durare a lungo il silenzio. Boris ha bisogno anche di essere un po' forzato in questa fase.
      Giò

      Elimina
    13. Sì, Boris avrebbe avuto bisogno del fratello come confidente in passato.
      Rimasto da solo, si è arrangiato come ha potuto, costruendosi una corazza che ora non riesce a smantellare da un giorno all'altro.
      Ecco perché ora ha queste reazioni che definirei scomposte. Soprattutto considerando che il povero Viktor avrà tanti difetti, ma sicuramente non è né insensibile né omofobo.

      Elimina
    14. Mah i rapporti tra fratelli e tra sorelle o ancora tra fratello e sorella nella storia di Sdl sono sempre diversi l'uno dall'altro.
      Ciò che secondo me caratterizza questi rapporti secondo me e che è vitale perché siano forti non è tanto il sangue quanto l'affinità, l'intimità, la confidenza che si crea, diciamo pure il terreno comune su cui costruirlo. Abbiamo infatti visto forti legami fraterni di fratelli che si sono conosciuti quando erano grandi: Robert e Laura, Leonard e Martin.
      A me non sorprende la mancanza di reale confidenza e condivisione tra Boris e Viktor: intanto sono stati lontani molto a lungo, poi sono comunque due persone che non hanno trovato quella confidenza e quella condivisione, essendo davvero diversi, ciascuno per motivi suoi.
      Boris come dici tu si è costruito una corazza che lo danneggia, quanto a Viktor, comunque forse non era la persona giusta per superare indenne questa corazza.
      Giò

      Elimina
  3. Concordo coi voti. Christoph è davvero terribile: non riesco a provare per lui neanche quella simpatia che di solito provo persino per dark lady che uccidono. Riesce a dare il peggio di sé su tutti i fronti e con ogni persona dell'hotel. Da record!
    "Purtroppo", forse anche grazie al doppiaggio di Chiara Francese, a me Eva non dispiace affatto come personaggio. Quando si è avventata contro quella'antipatica di Madeleine, ho davvero fatto il tifo per lei.
    Michael è davvero pesante: nonostante sia in torto (o, almeno, pensi di esserlo) fa il sostenuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non ha sorpreso il comportamento di Christoph: non prova pietà, affetto, pena nemmeno per il sangue del suo sangue, perché aspettarsi che ne provi per una ragazzina che per lui è un'estranea?
      Si Madeleine è insopportabile, il Robert adolescente non aveva gran gusto secondo me....
      Giò

      Elimina
    2. E tra l'altro la cosa che continua a lasciarmi basita di Alicia è che nemmeno ora che Christoph la ricatta, lei sembra aver capito fino a che punto lui possa arrivare.
      Giò

      Elimina
  4. Come non ha capito fino a che punto Christoph può arrivare ha detto che ha paura di lui più di cosí
    Andrea

    RispondiElimina