venerdì 10 maggio 2019

Tempesta D'Amore: Julian Schneider (Joschua) si racconta... Intervista

Julian Schneider, protagonista maschile della quindicesima stagione di Tempesta D'Amore, ha rilasciato un'intervista nel corso della quale ha parlato di sé e del suo personaggio, Joschua Winter. Gli assomiglia?

<<Un po' sì. Di primo acchito sembra ombroso e riflessivo, poi viene fuori il suo lato più spontaneo. E affascinante. Anch'io lo sono, almeno stando a quanto mi dicono>>.

L'attore ha anche parlato dei triangoli amorosi, un'esperienza che a quanto pare non gli è sconosciuta:

<<Putroppo sì. E per esperienza posso dire che non è buona idea. Si finiscce per soffrire tutti>>.

Julian Schneider ha spiegato la sua idea di romanticismo:

<<... se essere romantico significa vedere la poesia nelle piante che nascono spontaneamente tra i matotni di un muro o scalare una duna nel deserto di notte, e io l'ho fatto, soltanto per vedere un cielo stellato con la persona che si ama, allora lo sono>>.

Infine l'attore ha raccontato in che modo si sente legato al nostro Paese:

<<...adoro viaggiare e dell'Italia mi piace tutto. Prendete la vita dal verso giusto: buon cibo, relax. E poi il design, l'architettura. Questa è la cosa che mi manca di più anche della mia vita a Vienna, ora che vivo in Germania>>.

Tratto da Telepiù, di Valeria Verri

12 commenti:

  1. Concordo sulla descrizione che fa di Joshua.
    Joshua in fin dei conti è quello: è un ragazzo che sembra ombroso e chiuso, ma in realtà è aperto e alla mano, "si dà al prossimo" e credo che sia una gran cosa considerando quello che è stata la sua vita.
    Sotto questo aspetto è il contrario di Adrian che invece sembrava almeno in apparenza tanto affabile e socievole ma che faticava invece ad aprirsi realmente.
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E'molto piatto come personaggio,ed in più Schneider non è quel che si dice un grande attore.
      Massimo

      Elimina
  2. Io non trovo Joshua assolutamente piatto come personaggio ,forse si è troppo buono ma sono sicura che quando sarà il momento saprà farsi valere.veramente io trovo che l attore da inizio stagione sia migliorato parecchio ,ci sta all inizio un po di inesperienza .che io sappia non credo abbia fatto altre cose. Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo non è un personaggio piatto, poi veniamo da una stagione con davvero un protagonista piatto come Viktor, forse il più piatto di tutti insieme a Leonard e Sebastian.
      Joshua non sarà il max, però non è nemmeno così moscio e noioso.
      D'altronde riflettevo sulla vitalità e sulla energia dei protagonisti maschili e a parte Niklas e Robert, la cosa spesso ha latitato.
      Giò

      Elimina
    2. Nelle puntate tedesche mi sta piacendo tantissimo,sta tenendo testa a quella pazza di Annabelle .sta mettendo in guardia Denise su tutte le sue malefatte .lei purtroppo vive nel suo mondo e ancora non crede che sua sorella possa essere così malvagia.e poi come Joshua guarda Denise,è così dolce ,penso che molto presto gli confesserà i suoi sentimenti eli

      Elimina
    3. Sicuramente nelle puntate tedesche sta facendo il suo e probabilmente paga pure per i suoi errori.
      La crescita di Denise deve essere proprio quella: uscire dal suo paese dei balocchi fatto solo di antichità e svegliarsi un po' soprattutto riguardo alla sorella. E' una cara ragazza ma pecca di concretezza riguardo alla vita reale. Joshua in tal senso è agli antipodi.
      Si anche per me Joshua le confesserà i suoi sentimenti.
      Giò

      Elimina
  3. Basandomi solo sulle puntate italiane, ora che Joshua ha smesso con gli intrighi e ha cominciato ad aprirsi, mi piace di più come personaggio. È vero che si fa incantare da Annabelle, ma con Denise è molto carino e dimostra una certa sensibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che visto quello che è stata la sua vita e le sue esperienze, Joshua sia un ragazzo aperto e socievole.
      Lo trovo aperto al prossimo, se poi non tutti sanno apprezzarlo (vedi Werner e Robert) non dipende solo da lui.
      Neppure io lo trovo particolarmente insensibile con Denise.
      Giò

      Elimina
    2. Io onestamente non lo trovo nemmeno così premuroso: far sesso nel suo atelier poi è stata una caduta di stile non da poco.
      Ripeto, a me sembra che non stia facendo nulla di speciale per essere ricordato come un buon protagonista, ma forse sono io che - soprattutto a causa dell'attore - non riesco a farmelo piacere.

      Elimina
    3. A me non sembra così elogiato ma non mi sembra nemmeno peggio di tanti altri: credo che vengano apprezzati i progressi che fa nelle puntate tedesche.
      Io ho reputato il sesso nell'atelier di Denise pessimo ma Joshua non mi sembra molto più insensibile di tanti del passato, non credo sia il tratto predominante del personaggio. Mi sembra solo molto fesso.
      Per me ad esempio il più insensibile di tutti era Adrian.
      Giò

      Elimina
    4. Ultimamente nel blog leggo solo lodi da parte tua e degli altri utenti riguardo a Joshua.
      Insensibile, perché? Ancora per la storia dell'aborto? Non è forse arrivato il momento di metterci una pietra sopra?

      Elimina
    5. No, pensavo a tutto tranne che alla storia dell'aborto. Il primo Adrian, perchè è necessario specificarlo, era egocentrico, spesso privo di tatto e anche insensibile, il classico uomo che non deve chiedere mai concentrato praticamente solo su se stesso. E' stato quel tipo di uomo, poi fortunatamente è cambiato, ma lo è stato.
      La mancanza di tatto purtroppo era compatibile con il suo carattere di allora.
      Quanto a Joshua, non mi sono innamorata di lui, semplicemente ritengo che nelle puntate tedesche abbia fatto dei progressi, tutto qui.
      Giò

      Elimina